Login
Ricerca
chiudi
Valerian e la Città dei Mille Pianeti madre! Kingsman - Il cerchio d'oro L'inganno Emoji - Accendi le emozioni Noi siamo tutto
In questo angolo di mondo
Goppion Lunch
Il Flauto Magico
IMG Card proroga
L'inganno V.O.
Candiani Live Experience
Ferrante Fever
Dal 20 settembre
Kingsman - Il cerchio d'oro

Eggsy, nome in codice Galahad, si è guadagnato l'elegante uniforme da Kingsman, il ricercato doppiopetto su misura completo di accessori artigianali, convertibili all'occorrenza in tecnologiche armi da combattimento.

Kingsman - Il cerchio d'oro

Eggsy, nome in codice Galahad, si è guadagnato l'elegante uniforme da Kingsman, il ricercato doppiopetto su misura completo di accessori artigianali, convertibili all'occorrenza in tecnologiche armi da combattimento.

Regia di Matthew Vaughn

Con Colin Firth, Julianne Moore, Taron Egerton

I giorni da ragazzino scapestrato e attacabrighe sono finiti, mentre quelli da super spia iniziano nel peggiore dei modi: il quartier generale dell'agenzia di servizi segreti indipendente, ispirata agli antichi valori dei Cavalieri della Tavola Rotonda, viene distrutto in un'esplosione che si porta dietro i ricordi legati ai giorni di addestramento e al mentore Harry Hart (Colin Firth). Un insegnamento del predecessore però, non può essere cancellato: "i modi definiscono l'uomo". Così, prendendo in parola l'assunto, i "cavalieri" Kingsman esportano i modi raffinati e lo stile British negli Stati Uniti, dove un'agenzia di pari conosciuti come Statesman accoglie Eggsy, Roxy (Sophie Cookson) e l'agente Merlino (Mark Strong), in missione per sconfiggere un nemico comune: la terribile Poppy(Julianne Moore) imprenditrice a livello globale, associata all'organizzazione segreta denominata "Il Cerchio d'oro". 

Dal 21 settembre
Valerian e la Città dei mille pianeti

Uno strabiliante, psichedelico viaggio intergalattico tra culture aliene e terre incontaminate, al fianco degli agenti speciali operativi Valerian e Laureline. 

Valerian e la Città dei mille pianeti

Uno strabiliante, psichedelico viaggio intergalattico tra culture aliene e terre incontaminate, al fianco degli agenti speciali operativi Valerian e Laureline. 

Regia di Luc Besson

Con Clive Owen, Cara Delevingne, Dane DeHaan

Incaricati di mantenere l'ordine nel vasto universo, i due giovani agenti speciali Valerian e Laureline, fanno squadra sotto le direttive del governo dei territori umani, imbarcandosi in mirabolanti imprese ai confini della galassia. Quando la loro missione li conduce alle porte della città di Alpha, una metropoli rivoluzionaria in continua espansione, e dove esemplari di specie provenienti da diversi angoli dell'universo vivono in un regime pacifico di condivisione del sapere, assistono con i loro occhi ai risultati dell'incredibile progresso tecnologico e scientifico, che emerge dal diffuso benessere della comunità. Tuttavia, dopo secoli di pace e prosperità, qualcuno sta tentando di frenare tale progresso e innescare il crollo dell'intero sistema. Il comandante delle forze umane concede agli agenti sul campo meno di dieci ore di tempo per individuare ed estirpare l'origine della minaccia. Intanto Valerian, che ha fama di incorreggibile dongiovanni spaziale, non si lascia sfuggire occasione per corteggiare l'avvenente compagna di squadra, nemmeno se braccato da micidiali nemici o in fuga da creature mostruose. Diretto dal regista visionario Luc Besson, Valerian si basa sull'omonimo fumetto francese di fantascienza degli anni sessanta, il cui stile complesso e curato nei minimi dettagli ha influenzato una delle sue pellicole più famose: Il quinto elemento. 

Dal 21 settembre
Valerian e la Città dei mille pianeti 3D

Uno strabiliante, psichedelico viaggio intergalattico tra culture aliene e terre incontaminate, al fianco degli agenti speciali operativi Valerian e Laureline. 

Valerian e la Città dei mille pianeti 3D

Uno strabiliante, psichedelico viaggio intergalattico tra culture aliene e terre incontaminate, al fianco degli agenti speciali operativi Valerian e Laureline. 

Regia di Luc Besson

Con Clive Owen, Cara Delevingne, Dane DeHaan

Incaricati di mantenere l'ordine nel vasto universo, i due giovani agenti speciali Valerian e Laureline, fanno squadra sotto le direttive del governo dei territori umani, imbarcandosi in mirabolanti imprese ai confini della galassia. Quando la loro missione li conduce alle porte della città di Alpha, una metropoli rivoluzionaria in continua espansione, e dove esemplari di specie provenienti da diversi angoli dell'universo vivono in un regime pacifico di condivisione del sapere, assistono con i loro occhi ai risultati dell'incredibile progresso tecnologico e scientifico, che emerge dal diffuso benessere della comunità. Tuttavia, dopo secoli di pace e prosperità, qualcuno sta tentando di frenare tale progresso e innescare il crollo dell'intero sistema. Il comandante delle forze umane concede agli agenti sul campo meno di dieci ore di tempo per individuare ed estirpare l'origine della minaccia. Intanto Valerian, che ha fama di incorreggibile dongiovanni spaziale, non si lascia sfuggire occasione per corteggiare l'avvenente compagna di squadra, nemmeno se braccato da micidiali nemici o in fuga da creature mostruose. Diretto dal regista visionario Luc Besson, Valerian si basa sull'omonimo fumetto francese di fantascienza degli anni sessanta, il cui stile complesso e curato nei minimi dettagli ha influenzato una delle sue pellicole più famose: Il quinto elemento. 

Dal 21 settembre
L'inganno

Sesto lungometraggio di Sofia Coppola, tratto dal romanzo "A Painted Devil" scritto da Thomas P. Cullinan

L'inganno

Sesto lungometraggio di Sofia Coppola, tratto dal romanzo "A Painted Devil" scritto da Thomas P. Cullinan

Regia di Sofia Coppola

Con Elle Fanning, Kirsten Dunst, Nicole Kidman, Colin Farrell

Durata: 94'

Le studentesse di un collegio femminile della Virginia, diretto da Miss Martha (Nicole Kidman), conducono una vita fortemente ritualizzata, scandita dai pasti, dalla preghiera e dalle lezioni di francese, con qualche attesa e confortante parentesi musicale. Lontane dal conflitto, si sforzano di mantenere nella quotidianità quell'atteggiamento fiero e compassato che si addice alle signorine della loro età. Ma la gabbia dorata che l'istitutrice ha costruito intorno a loro è destinata a crollare, quando la guerra bussa alla porta nella forma di un soldato ferito e bisognoso di cure, John McBurney (Colin Farrell). All'uomo vengono offerti rifugio e ospitalità, e solo più tardi le ragazze si accorgono di come una presenza maschile abbia scatenanto egoismi e rivalità senza precedenti. Alicia (Elle Fanning) comincia a portare i capelli sciolti e ad allentare il corsetto, rubando le attenzioni del soldato all'innocente Edwina (Kirsten Dunst). L'etichetta sociale viene infranta e gli ultimi residui di formalità ostentata diventano cornice di un thriller psicologico e d'atmosfera. 

Dal 21 settembre
Noi siamo tutto

Maddy è una ragazza affetta da una grave malattia che le impedisce di vivere una vita normale. Le cose cambiano quando conosce Olly.

Noi siamo tutto

Maddy è una ragazza affetta da una grave malattia che le impedisce di vivere una vita normale. Le cose cambiano quando conosce Olly.

Regia di Stella Meghie

Con Amandla Stenberg, Nick Robinson, Ana de la Reguera

A causa di una grave malattia che non le permette di uscire fuori di casa, la protagonista, Maddy, ha raggiunto la maggiore età senza vivere nemmeno una delle piccole esperienze sperimentate dai suoi coetanei. Cresciuta in una gabbia dorata con la sola compagnia della madre e dell'infermiera Carla, non ha mai ricevuto il primo bacio, né visto da vicino l'oceano e la spiaggia, se non in fotografia. Le uniche avventure concesse sono contenute nella pila di volumi letti sugli scaffali, quelle future nei libri che non ha ancora sfogliato. Così si è rassegnata a condurre un'esistenza di emozioni surrogato, priva di legami affettivi e relegata tra le pareti domestiche. Il cambiamento arriva con il rombo di un camion dei traslochi che imbocca il vialetto. I Bright, trasferitisi nella casa accanto, spediscono il figlio Olly a presentarsi secondo le regole del buon vicinato, con in mano un invitante ciambellone appena sfornato. Olly nota Maddy nonostante lei cerchi di nascondersi in camera sua, e da allora prova a comunicare con la ragazza in tutti i modi possibili, attraverso vetri, finestre, sms e bigliettini di carta. Tra i due nasce una tenera amicizia, destinata a sfociare in un legame profondo e indissolubile che non potrà essere arginato da una semplice porta chiusa a chiave. 

25/26 settembre
L'inganno - V.O.

Sesto lungometraggio di Sofia Coppola, tratto dal romanzo "A Painted Devil" scritto da Thomas P. Cullinan

L'inganno - V.O.

Sesto lungometraggio di Sofia Coppola, tratto dal romanzo "A Painted Devil" scritto da Thomas P. Cullinan

Regia di Sofia Coppola

Con Elle Fanning, Kirsten Dunst, Nicole Kidman, Colin Farrell

Durata: 94'

Le studentesse di un collegio femminile della Virginia, diretto da Miss Martha (Nicole Kidman), conducono una vita fortemente ritualizzata, scandita dai pasti, dalla preghiera e dalle lezioni di francese, con qualche attesa e confortante parentesi musicale. Lontane dal conflitto, si sforzano di mantenere nella quotidianità quell'atteggiamento fiero e compassato che si addice alle signorine della loro età. Ma la gabbia dorata che l'istitutrice ha costruito intorno a loro è destinata a crollare, quando la guerra bussa alla porta nella forma di un soldato ferito e bisognoso di cure, John McBurney (Colin Farrell). All'uomo vengono offerti rifugio e ospitalità, e solo più tardi le ragazze si accorgono di come una presenza maschile abbia scatenanto egoismi e rivalità senza precedenti. Alicia (Elle Fanning) comincia a portare i capelli sciolti e ad allentare il corsetto, rubando le attenzioni del soldato all'innocente Edwina (Kirsten Dunst). L'etichetta sociale viene infranta e gli ultimi residui di formalità ostentata diventano cornice di un thriller psicologico e d'atmosfera. 

25/26 settembre
Hokusai dal British Museum

Hokusai: l’artista giapponese che più di ogni altro ha rivoluzionato la storia dell’arte moderna occidentale.

Hokusai dal British Museum

Hokusai: l’artista giapponese che più di ogni altro ha rivoluzionato la storia dell’arte moderna occidentale.

Regia di Patricia Wheatley

Durata: 87'

Hokusai dal British Museum, che sarà al cinema solo il 25, 26 settembre è il primo documentario inglese dedicato al celebre Katsushika Hokusai(1760-1849). Al nostro fianco per guidarci nella scoperta del pittore ci saranno studiosi appassionati e artisti che hanno subito l’influenza di questo grande maestro, tra cui David Hockney e il pittore giapponese Ideguchi Yuki. Dopo una prima parte dedicata alla vita del pittore, il film evento guiderà lo spettatore in una visita esclusiva attraverso le sale della grande mostra del British Museum Hokusai: beyond the Great Wave (aperta sino al 13 agosto). Presentato dallo storico dell’arte Andrew Graham-Dixon con gli artisti Grayson Perry, Kate Malone e Maggi Hambling, il tour è stato creato appositamente per il pubblico del cinema.

L’evento cinematografico, co-prodotto con NHK (Japan Broadcasting Corporation) con riprese in 8K, sarà distribuito nei cinema di tutto il mondo per raccontare l’arte di Hokusai attraverso incredibili dettagli rivelatori. L’arte sublime di Hokusai sarà indagata anche attraverso l’abilità degli artigiani giapponesi che riproducono le xilografie e i dipinti su seta del pittore, mentre David Hockney celebrerà il lungo e intenso impegno di Hokusai, condividendo appieno la convinzione che i grandi artisti migliorano solo con l’età.

Girato in Giappone, negli Stati Uniti e nel Regno Unito, il documentario ci permetterà di conoscere Tim Clark, il curatore della mostra, e Roger Keyes, appassionato studioso che da quasi 50 anni si dedica allo studio delle stampe di Hokusai. Sfruttando le potenzialità del digitale e delle tecnologie più innovative, avremo così l’opportunità di esaminare stampe e dipinti in nuovi modi, grazie ad anni di approfondimenti. Nel corso del documentario i due storici proporranno anche nuove interpretazioni di opere famose, indagando l’opera di Hokusai a 360 gradi.

Hokusai trascorre la sua vita studiando e celebrando l’umanità, oltre che esplorando in dettaglio il mondo della natura e quello degli spiriti. Nato nel 1760 in un Giappone isolato dal resto del mondo, Hokusai vive e lavora principalmente nella grande città di Edo (l’odierna Tokyo). All’inizio della sua carriera si cimenta con lo stile Ukiyo-e – l’arte del “mondo galleggiante”, con le sue immagini composte da cortigiani, poeti e attori kabuki. Successivamente si concentra sulla natura e soprattutto sul Monte Fuji, il vulcano giapponese che rappresentava per lui una fonte sacra di longevità e anzi persino il simbolo stesso dell’immortalità. I suoi disegni “manga”, le stampe e i dipinti mostrano lo sguardo generoso e profondo con cui Hokusai indaga l’essere umano. Perché comiche, drammatiche, attente al quotidiano o al sublime che siano, le sue opere celebrano gli individui in tutta la loro varietà. Del resto la vita dell’artista è punteggiata da una straordinaria gamma di successi e fallimenti. A 60 anni Hokusai è ormai divenuto una figura di primo piano, ma la tragedia e il disastro lo hanno colpito in più occasioni nel corso della sua esistenza. Sua moglie è morta, lui ha avuto un ictus, suo nipote ha fatto bancarotta e il pittore ha trascorso gli ultimi anni in povertà con la figlia Oi, anche lei artista. Ma, sino alla fine, Hokusai non ha mai smesso di lavorare e di inseguire ininterrottamente la perfezione che sarebbe arrivata, secondo la sua previsione, all’età di 110 anni. Del resto, in un’epoca in cui l’aspettativa di vita media era di 45 anni, Hokusaivive sino a 90 e negli ultimi anni produce alcuni delle sue opere più belle e significative. Nella sua ultima vista dedicata al Monte Fuji, dipinta negli ultimi mesi di vita, un drago sorge esultante da una nube scura sopra la montagna sacra. Si tratta sicuramente di un simbolo di speranza nell’immortalità. Speranza realizzata a dire il vero: scoperto, venerato e copiato dagli impressionisti e da tantissimi altri pittori, oggi Hokusai è considerato uno dei più grandi artisti del mondo. E questo film evento è un nuovo tassello posato in quella direzione.

25/26 settembre
Franca: Chaos & Creation

Il film, diretto dal figlio Francesco Carrozzini, è un ritratto intimo di sua madre, Franca, leggendario Direttore di Vogue Italia.

Franca: Chaos & Creation

Il film, diretto dal figlio Francesco Carrozzini, è un ritratto intimo di sua madre, Franca, leggendario Direttore di Vogue Italia.

Regia di Francesco Carrozzini

Durata: 79'

Franca Sozzani - la direttrice di Vogue Italia. Icona di moda e giornalismo, da 28 anni a capo della rivista simbolo della moda e che, in particolare, nell'edizione italiana ha saputo lanciare messaggi di apertura verso i talenti e il "diverso".

Dal satirico al sublime, le sue sorprendenti ma spesso controverse copertine non solo hanno infranto le regole, ma hanno fissato uno nuovo status nella moda, nell’arte e nel business nel corso degli ultimi venticinque anni. Dalla famosa “Black Issue” alla “ Plastic Surgery issue”, Franca Sozzani è sempre stata profondamente impegnata nell’esplorare tematiche off-limits, al fine di scuotere lo status quo e ridefinire, occasionalmente,  il concetto di bellezza.

Carrozzini ci porta dietro le quinte del processo creativo di sua madre, così come alla scoperta delle sue vulnerabilità presenti e passate. 

 

Profondo e spesso emotivo, il film è una lettera d’amore di un figlio a sua madre.

Barry Seal - Una storia americana

Barry Seal, pilota truffaldino si ritrova inaspettatamente reclutato dalla CIA per guidare sotto copertura una delle più importanti operazioni della storia degli Stati Uniti.

Regia di Doug Liman

Con Tom Cruise, Domhnall Gleeson, Jesse Plemons, Lola Kirke

Basato sulla storia vera dell'omonimo pilota truffaldino, Barry Seal - Una storia americana vede Tom Cruise nei panni dello scaltro aviatore prestato al contrabbando con l'America centrale. Licenziato dalla compagnia di volo per cui lavora, il talentuoso Barry Seal (Cruise) viene scoperto e reclutato dalla CIA per una delle operazioni sotto copertura più rischiose della storia degli USA. L'ex pilota di linea si reinventa trafficante d'armi per il governo, trafficante di cocaina per il cartello di Medellìn, guidato dal criminale colombiano Pablo Escobar, e informatore per la DEA. Il film segue le vicende realmente accadute, le incredibili peripezie di un uomo astuto e assetato di ricchezza, mentre sfugge, rifugge e inganna la legge americana.

 

Appuntamento al parco

Emily Walters è una vedova americana che intreccia una storia d'amore con un uomo che vive in un'abitazione di fortuna all'interno di un parco. Insieme intraprendono una battaglia contro i costruttori che vogliono distruggere la casa di lui.

Regia di Joel Hopkins

Con Diane Keaton, Peter Singh, Hugh Skinner, Brendan Gleeson

Durata: 102'

Protagonista principale di Appuntamento al parco è l'attrice Diane Keaton, premio Oscar come miglior attrice protagonista per Io e Annie, nei panni di Emily Walters. Di origine americana, Emily vive in un appartamento di Londra di fronte al pittoresco parco di Hampstead. Senza particolari obiettivi, è stata lasciata dalla morte del marito a gestire molti debiti e i ricordi dolorosi di un segreto taciutole per anni. Il suo tempo libero trascorre tra l'attività di volontariato in un piccolo negozio e gli incontri con l'amica Fiona che, portata in scena da Lesley Manville, le racconta di come nuovi appartamenti di lusso stiano per essere costruiti vicino al parco e come ciò genera malcontento nei residenti del quartiere. Da qualche tempo, inoltre, Emily si sente sotto pressione: il figlio Philip e il consulente fiscale James Smythe, impersonati rispettivamente da James Norton e James Watkins, la invitano a darsi una mossa per evitare il tracollo. Un giorno, immersa nei suoi pensieri, è testimone dell'aggressione ai danni di un eremita che vive nel parco. Dopo aver chiamato la polizia, Emily decide di conoscerlo.

L'eremita altri non è che Donald Horner, un irlandese che da 17 anni vive in una residenza di fortuna ricavata all'interno del parco. Dapprima scontroso e diffidente, Donald si sente quasi disturbato dalla presenza di Emily ma, quando scopre che è stata lei a chiamare la polizia, si mostra grato e commosso, invitandola anche a cena. Nei giorni a seguire, Donald ed Emily iniziano ad avvicinarsi sempre più, nonostante a prima vista sembrino incompatibili. Ben presto, i due si ritrovano a combattere contro coloro che vorrebbero Donald lontano dal parco e che fanno di tutto per riuscirci (l'improbabile coppia si ritroverà anche a dover ricostruire la capanna dell'uomo con l'aiuto dell'eccentrico Erik, supportato dall'attore Hugh Skinner). Pian piano, inoltre, Donald inizia ad aprirsi raccontandole i motivi della sua scelta di vivere in isolamento e ai margini della società. Donald ha il volto dell'attore Brendan Gleeson, noto per aver interpretato Alastor Moody nella saga di Harry Potter.

 

Cars 3

Saetta McQueen vuole dimostrare di essere ancora la migliore auto da corsa al mondo.

Regia di Brian Fee

Con Owen Wilson, Cristela Alonzo, Chris Cooper

Durata: 102'

Saetta McQueen, ora un'auto da corsa veterana, è costretto a ritirarsi dopo un disastroso incidente. Saetta chiede alla giovane Cruz Ramirez, esperta di auto da corsa, e sua grande fan, di aiutarlo a tornare in pista per battere il suo avversario: Jackson Storm.

 

Lightning McQueen sets out to prove to a new generation of racers that he's still the best race car in the world

Baby Driver - Il genio della fuga

La storia di un ragazzo che diventa amico di un boss criminale e la sua vita non sarà più la stessa.

Regia di Edgar Wright

Con Ansel Elgort, Kevin Spacey, Jon Bernthal

Durata: 1h 53min

Per contrastare il fastidioso ronzio che fin da bambino risuona nelle orecchie, il giovanissimo pilota Baby (Ansel Elgort) inforca le cuffie e spinge sull'acceleratore dell'auto. La guida spericolata per vicoli strettissimi e strade trafficate, insegue le evoluzioni della traccia: l'auto frena, slitta, sgomma con sottofondo di pneumatici fumanti e assoli di chitarra. Il talento al volante fa di lui l'autista di fiducia, nonché inconsueto portafortuna, del misterioso Doc (Kevin Spacey), leader di una banda di rapinatori di banche e stratega sopraffino. Anche se per la faccia pulita e la testa tra gli accordi il ragazzo fatica a farsi apprezzare dagli altri criminali. In particolare Bats (Jamie Foxx), testa calda dal grilletto facile, si mostra scettico e diffidente nei suoi confronti e si diverte a testarne il valore attraverso una serie di subdole provocazioni. Nonostante abbia imboccato la strada del crimine, Baby ha in fondo un'indole onesta e compassionevole, e farà di tutto per proteggere dai pericoli a cui lo espone il mestiere la dolce Debora (Lily James), la cameriera di cui è innamorato. Anche tentare un'impresa mai provata prima: rallentare e provare a sganciarsi da quell'ultima, rischiosa rapina destinata al fallimento. 

Cattivissimo me 3

Gru scopre di avere un fratello e allo stesso tempo dovrà combattere contro un nuovo cattivo, un ex bambino prodigio diventato un 'criminale'.

Regia di Pierre Coffin, Kyle Balda, Eric Guillon

Con Max Giusti, Arisa, Paolo Ruffini

Non sono più Gru e Lucy, ora sono i Grucy, una coppia affiatata nel lavoro e nell'amore. Insieme, dovranno vedersela con Balthazar Bratt, ex bambino prodigio e poi criminale temibilissimo, rimasto aggrappato in maniera inquietante agli Anni 80 - epoca del suo successo mediatico - e alle spalline oversize. Ma Cattivissimo Me non è Cattivissimo Me se non porta in grembo una questione di famiglia: dopo l'adozione delle piccole grandi Edith, Margo e Agnes, nel primo e tuttora insuperato capitolo della serie, e dopo il matrimonio con Lucy, il terzo film mette Gru di fronte al suo gemello a lungo perduto, Dru.

Kingsman - Il cerchio d'oro

Eggsy, nome in codice Galahad, si è guadagnato l'elegante uniforme da Kingsman, il ricercato doppiopetto su misura completo di accessori artigianali, convertibili all'occorrenza in tecnologiche armi da combattimento.

Regia di Matthew Vaughn

Con Colin Firth, Julianne Moore, Taron Egerton

I giorni da ragazzino scapestrato e attacabrighe sono finiti, mentre quelli da super spia iniziano nel peggiore dei modi: il quartier generale dell'agenzia di servizi segreti indipendente, ispirata agli antichi valori dei Cavalieri della Tavola Rotonda, viene distrutto in un'esplosione che si porta dietro i ricordi legati ai giorni di addestramento e al mentore Harry Hart (Colin Firth). Un insegnamento del predecessore però, non può essere cancellato: "i modi definiscono l'uomo". Così, prendendo in parola l'assunto, i "cavalieri" Kingsman esportano i modi raffinati e lo stile British negli Stati Uniti, dove un'agenzia di pari conosciuti come Statesman accoglie Eggsy, Roxy (Sophie Cookson) e l'agente Merlino (Mark Strong), in missione per sconfiggere un nemico comune: la terribile Poppy(Julianne Moore) imprenditrice a livello globale, associata all'organizzazione segreta denominata "Il Cerchio d'oro". 

Noi siamo tutto

Maddy è una ragazza affetta da una grave malattia che le impedisce di vivere una vita normale. Le cose cambiano quando conosce Olly.

Regia di Stella Meghie

Con Amandla Stenberg, Nick Robinson, Ana de la Reguera

A causa di una grave malattia che non le permette di uscire fuori di casa, la protagonista, Maddy, ha raggiunto la maggiore età senza vivere nemmeno una delle piccole esperienze sperimentate dai suoi coetanei. Cresciuta in una gabbia dorata con la sola compagnia della madre e dell'infermiera Carla, non ha mai ricevuto il primo bacio, né visto da vicino l'oceano e la spiaggia, se non in fotografia. Le uniche avventure concesse sono contenute nella pila di volumi letti sugli scaffali, quelle future nei libri che non ha ancora sfogliato. Così si è rassegnata a condurre un'esistenza di emozioni surrogato, priva di legami affettivi e relegata tra le pareti domestiche. Il cambiamento arriva con il rombo di un camion dei traslochi che imbocca il vialetto. I Bright, trasferitisi nella casa accanto, spediscono il figlio Olly a presentarsi secondo le regole del buon vicinato, con in mano un invitante ciambellone appena sfornato. Olly nota Maddy nonostante lei cerchi di nascondersi in camera sua, e da allora prova a comunicare con la ragazza in tutti i modi possibili, attraverso vetri, finestre, sms e bigliettini di carta. Tra i due nasce una tenera amicizia, destinata a sfociare in un legame profondo e indissolubile che non potrà essere arginato da una semplice porta chiusa a chiave. 

L'inganno

Sesto lungometraggio di Sofia Coppola, tratto dal romanzo "A Painted Devil" scritto da Thomas P. Cullinan

Regia di Sofia Coppola

Con Elle Fanning, Kirsten Dunst, Nicole Kidman, Colin Farrell

Durata: 94'

Le studentesse di un collegio femminile della Virginia, diretto da Miss Martha (Nicole Kidman), conducono una vita fortemente ritualizzata, scandita dai pasti, dalla preghiera e dalle lezioni di francese, con qualche attesa e confortante parentesi musicale. Lontane dal conflitto, si sforzano di mantenere nella quotidianità quell'atteggiamento fiero e compassato che si addice alle signorine della loro età. Ma la gabbia dorata che l'istitutrice ha costruito intorno a loro è destinata a crollare, quando la guerra bussa alla porta nella forma di un soldato ferito e bisognoso di cure, John McBurney (Colin Farrell). All'uomo vengono offerti rifugio e ospitalità, e solo più tardi le ragazze si accorgono di come una presenza maschile abbia scatenanto egoismi e rivalità senza precedenti. Alicia (Elle Fanning) comincia a portare i capelli sciolti e ad allentare il corsetto, rubando le attenzioni del soldato all'innocente Edwina (Kirsten Dunst). L'etichetta sociale viene infranta e gli ultimi residui di formalità ostentata diventano cornice di un thriller psicologico e d'atmosfera. 

Valerian e la Città dei mille pianeti

Uno strabiliante, psichedelico viaggio intergalattico tra culture aliene e terre incontaminate, al fianco degli agenti speciali operativi Valerian e Laureline. 

Regia di Luc Besson

Con Clive Owen, Cara Delevingne, Dane DeHaan

Incaricati di mantenere l'ordine nel vasto universo, i due giovani agenti speciali Valerian e Laureline, fanno squadra sotto le direttive del governo dei territori umani, imbarcandosi in mirabolanti imprese ai confini della galassia. Quando la loro missione li conduce alle porte della città di Alpha, una metropoli rivoluzionaria in continua espansione, e dove esemplari di specie provenienti da diversi angoli dell'universo vivono in un regime pacifico di condivisione del sapere, assistono con i loro occhi ai risultati dell'incredibile progresso tecnologico e scientifico, che emerge dal diffuso benessere della comunità. Tuttavia, dopo secoli di pace e prosperità, qualcuno sta tentando di frenare tale progresso e innescare il crollo dell'intero sistema. Il comandante delle forze umane concede agli agenti sul campo meno di dieci ore di tempo per individuare ed estirpare l'origine della minaccia. Intanto Valerian, che ha fama di incorreggibile dongiovanni spaziale, non si lascia sfuggire occasione per corteggiare l'avvenente compagna di squadra, nemmeno se braccato da micidiali nemici o in fuga da creature mostruose. Diretto dal regista visionario Luc Besson, Valerian si basa sull'omonimo fumetto francese di fantascienza degli anni sessanta, il cui stile complesso e curato nei minimi dettagli ha influenzato una delle sue pellicole più famose: Il quinto elemento. 

Valerian e la Città dei mille pianeti 3D

Uno strabiliante, psichedelico viaggio intergalattico tra culture aliene e terre incontaminate, al fianco degli agenti speciali operativi Valerian e Laureline. 

Regia di Luc Besson

Con Clive Owen, Cara Delevingne, Dane DeHaan

Incaricati di mantenere l'ordine nel vasto universo, i due giovani agenti speciali Valerian e Laureline, fanno squadra sotto le direttive del governo dei territori umani, imbarcandosi in mirabolanti imprese ai confini della galassia. Quando la loro missione li conduce alle porte della città di Alpha, una metropoli rivoluzionaria in continua espansione, e dove esemplari di specie provenienti da diversi angoli dell'universo vivono in un regime pacifico di condivisione del sapere, assistono con i loro occhi ai risultati dell'incredibile progresso tecnologico e scientifico, che emerge dal diffuso benessere della comunità. Tuttavia, dopo secoli di pace e prosperità, qualcuno sta tentando di frenare tale progresso e innescare il crollo dell'intero sistema. Il comandante delle forze umane concede agli agenti sul campo meno di dieci ore di tempo per individuare ed estirpare l'origine della minaccia. Intanto Valerian, che ha fama di incorreggibile dongiovanni spaziale, non si lascia sfuggire occasione per corteggiare l'avvenente compagna di squadra, nemmeno se braccato da micidiali nemici o in fuga da creature mostruose. Diretto dal regista visionario Luc Besson, Valerian si basa sull'omonimo fumetto francese di fantascienza degli anni sessanta, il cui stile complesso e curato nei minimi dettagli ha influenzato una delle sue pellicole più famose: Il quinto elemento. 

Franca: Chaos & Creation

Il film, diretto dal figlio Francesco Carrozzini, è un ritratto intimo di sua madre, Franca, leggendario Direttore di Vogue Italia.

Regia di Francesco Carrozzini

Durata: 79'

Franca Sozzani - la direttrice di Vogue Italia. Icona di moda e giornalismo, da 28 anni a capo della rivista simbolo della moda e che, in particolare, nell'edizione italiana ha saputo lanciare messaggi di apertura verso i talenti e il "diverso".

Dal satirico al sublime, le sue sorprendenti ma spesso controverse copertine non solo hanno infranto le regole, ma hanno fissato uno nuovo status nella moda, nell’arte e nel business nel corso degli ultimi venticinque anni. Dalla famosa “Black Issue” alla “ Plastic Surgery issue”, Franca Sozzani è sempre stata profondamente impegnata nell’esplorare tematiche off-limits, al fine di scuotere lo status quo e ridefinire, occasionalmente,  il concetto di bellezza.

Carrozzini ci porta dietro le quinte del processo creativo di sua madre, così come alla scoperta delle sue vulnerabilità presenti e passate. 

 

Profondo e spesso emotivo, il film è una lettera d’amore di un figlio a sua madre.

L'inganno - V.O.

Sesto lungometraggio di Sofia Coppola, tratto dal romanzo "A Painted Devil" scritto da Thomas P. Cullinan

Regia di Sofia Coppola

Con Elle Fanning, Kirsten Dunst, Nicole Kidman, Colin Farrell

Durata: 94'

Le studentesse di un collegio femminile della Virginia, diretto da Miss Martha (Nicole Kidman), conducono una vita fortemente ritualizzata, scandita dai pasti, dalla preghiera e dalle lezioni di francese, con qualche attesa e confortante parentesi musicale. Lontane dal conflitto, si sforzano di mantenere nella quotidianità quell'atteggiamento fiero e compassato che si addice alle signorine della loro età. Ma la gabbia dorata che l'istitutrice ha costruito intorno a loro è destinata a crollare, quando la guerra bussa alla porta nella forma di un soldato ferito e bisognoso di cure, John McBurney (Colin Farrell). All'uomo vengono offerti rifugio e ospitalità, e solo più tardi le ragazze si accorgono di come una presenza maschile abbia scatenanto egoismi e rivalità senza precedenti. Alicia (Elle Fanning) comincia a portare i capelli sciolti e ad allentare il corsetto, rubando le attenzioni del soldato all'innocente Edwina (Kirsten Dunst). L'etichetta sociale viene infranta e gli ultimi residui di formalità ostentata diventano cornice di un thriller psicologico e d'atmosfera. 

2/3 ottobre
IN PREVENDITA
Ferrante Fever

Un viaggio che parte dall'America fino ai vicoli di Napoli attraverso l'opera di Elena Ferrante, i luoghi dei suoi romanzi e lo sguardo di grandi personaggi e testimoni d'eccezione.

Ferrante Fever

Un viaggio che parte dall'America fino ai vicoli di Napoli attraverso l'opera di Elena Ferrante, i luoghi dei suoi romanzi e lo sguardo di grandi personaggi e testimoni d'eccezione.

Regia di Giacomo Durzi

Durata: 90'

Una scrittrice misteriosa inizia a scalare le classifiche di tutto il mondo, senza mai uscire allo scoperto. Dice di chiamarsi Elena Ferrante, nata a Napoli, ma non si sa se questo è il suo vero nome.

Nessuno sa che faccia ha né dove vive. Nessuno sa chi è…

 

Da qui nasce la #FerranteFever

LIVE 3 ottobre
IN PREVENDITA
La Bohème

Ambientata nella seconda metà del 19° secolo, la produzione riporterà in vita il cuore più profondo della cultura parigina del tempo.

La Bohème

Ambientata nella seconda metà del 19° secolo, la produzione riporterà in vita il cuore più profondo della cultura parigina del tempo.

Regia di Antonio Pappano

Con Nicole Car, Michael Fabiano, Mariusz Kwiecien, Nadine Sierra

Durata: 155'

 

La passionale opera di Puccini diretta da Antonio Pappano con un superbo cast di giovani artisti tra cui Nicole Car, Michael Fabiano e Mariusz Kwiecień, nella nuova produzione di Richard Jones.

4 ottobre
IN PREVENDITA
Black Sabbath: The end of the end

Il cinquantesimo anniversario della più grande band metal di tutti i tempi. L'ultimo concerto.

Black Sabbath: The end of the end

Il cinquantesimo anniversario della più grande band metal di tutti i tempi. L'ultimo concerto.

Regia di Dick Carruthers

Durata: 120'

Arriva al cinema l’ultimo grande evento della più famosa Band Metal di tutti i tempi!

Se non ci fossero stati i Black Sabbath non ci sarebbero stati i Metallica… e io sarei rimasto un distributore di giornali. Lars Ulrich(batterista e cofondatore dei Metallica)

Quella del 4 ottobre sarà l’ultima grande occasione per incontrare la più grande band metal di tutti i tempi.
Per celebrare questo straordinario appuntamento arriva nelle sale BLACK SABBATH The End of The End che porta su grande schermo il concerto e le emozioni della band che ha forgiato il suono stesso del metal: i Black Sabbath.

Il 4 febbraio 2017 il gruppo si è infatti esibito a Birmingham, la città dove tutto era iniziato, per l’81esimo e ultimo concerto del ‘The End tour’. Uno show monumentale che ha calato il sipario su una carriera lunga quasi mezzo secolo.

Il concerto sold out ha segnato il culmine di un tour che ha visto la partecipazione di oltre un milione e mezzo di fan. Del resto, sin dalle loro origini nel 1968, i Black Sabbath crearono un suono che avrebbe costituito le fondamenta dell’heavy metal, influenzando le band di tutto il mondo che sarebbero venute dopo di loro. Ora lo strepitoso show dello scorso febbraioarriva su grande schermo solo per un giorno, il 4 ottobre, per far rivivere ai fan di tutto il mondo quel gran finale con una visione incomparabile grazie alle straordinarie riprese in alta definizione.

Il film avvicina i fan alle emozioni più intime vissute dalla band nell’ultimo concerto durante le esecuzioni di hit che hanno definito un genere, da Iron Man a Paranoid a War Pigs. E permette al pubblico di unirsi ai Sabbath e alle perfomance esclusive di alcune delle loro canzoni preferite, non suonate durante il tour, per gettare uno sguardo intimo sul mondo della band, fatto di musica, relazioni, risate e aneddoti personali.

Il gruppo ha dichiarato: “Tornare a casa dopo tutti questi anni è stato qualcosa di speciale. È stato difficile dire addio ai fan, che ci hanno seguito per tutto questo tempo. All’inizio della nostra carriera non ci saremmo mai potuti immaginare che saremmo tornati, 49 anni dopo, proprio qui a casa nostra per il nostro ultimo spettacolo”.

The End of The End offre al pubblico l’ultima incredibile occasione di ascoltare un concerto dei Black Sabbath. Come spiega Ozzy: “What a journey we’ve all had. It’s fucking amazing”. È l’ultima parola della più grande band metal di tutti i tempi.

9-10-11 ottobre
IN PREVENDITA
Ferrari 312B

Può una macchina rappresentare da sola una rivoluzione? Se parliamo di F1 e di Ferrari la risposta non può che essere sì. E questa macchina è la Ferrari 312B.

Ferrari 312B

Può una macchina rappresentare da sola una rivoluzione? Se parliamo di F1 e di Ferrari la risposta non può che essere sì. E questa macchina è la Ferrari 312B.

Regia di ANDREA MARINI

Durata: 90'

È il 1970 quando Mauro Forghieri, ingegnere e capo progettista della Ferrari, decide di far debuttare in pista un nuovo modello di auto sostenuto dalla potenza di un motore rivoluzionario, il mitico V12 contrapposto della Ferrari 312B: il primo motore “piatto” della storia delle corse, progettato in origine per una fabbrica aeronautica americana “per poter stare nell’ala di un aereo”. Nasce così la Ferrari 312B, che debutta nel 1970 permettendo ai suoi piloti di punta, Jacky Ickx e Clay Regazzoni, di vincere quattro Gran Premi e di gareggiare fino all’ultimo per il titolo mondiale. Ma è soprattutto a partire dalla rivoluzione inaugurata da questa vettura, una delle auto più belle e più potenti che la fabbrica di Maranello abbia mai progettato, che si apre per la Ferrari uno straordinario periodo di vittorie che dura almeno un decennio (1970-1980) con 37 vittorie nei Gran Premi, 4 titoli mondiali costruttori e 3 titoli mondiali piloti.

 

Quasi cinquant’anni dopo FERRARI 312B, firmato di Andrea Marini, arriverà in 50 paesi del mondo come evento speciale e sarà proiettato in anteprima in Italia solo il 9, 10, 11 ottobre per raccontare su grande schermo una storia di uomini e motori, ma soprattutto una storia di passioni. La passione che spinge un ex-pilota di F1, l’italiano Paolo Barilla, a voler riportare in pista, a 46 anni di distanza dal suo debutto, la Ferrari 312B, per farla gareggiare ancora una volta sul circuito di Montecarlo nella competizione riservata ogni due anni alle auto storiche. Per fare questo Barilla affida l’auto all’uomo che nel 1970 l’aveva concepita, l’ingegnere Mauro Forghieri e a un appassionato team di meccanici. La macchina viene completamente restaurata, pezzo per pezzo, e preparata per il grande ritorno.

 

FERRARI 312B è un viaggio nello spirito indomito della F1, nei suoi giorni e nelle sue notti insonni alla ricerca di una miglioria, di un risultato, di un passo avanti: ne ripercorre l’età d’oro attraverso le testimonianze di piloti capaci di imprese memorabili. Niki Lauda, Jacky Ickx, Jackie Stewart, Gerhard Berger, Damon Hill sono le voci principali e al tempo stesso i testimoni di un’intera epoca in cui la sfida cavalleresca, la competizione, l’aggressività e l’ambizione erano risultato di una passione che non conosceva tregua. La stessa passione che nel film mettono in campo l’ingegner Forghieri e il suo team di meccanici per riportare in pista e preparare al meglio la FERRARI 312B, finendo per essere, alla pari dei piloti più titolati, i rappresentanti più degni della visione delle corse e della vita che aveva lui, il Drake, Enzo Ferrari.

L’amore del regista Andrea Marini per questa storia fa il resto, mixando sapientemente nel film velocità, rischio, bellezza e suono e rendendolo un’esperienza unica ed emozionante: perché in FERRARI 312B si vive la vita dei meccanici, quella dei progettisti e quella dei piloti, se ne condividono esaltazioni, momenti di scoraggiamento e di speranza. Tutto, che si sia vinto o si sia perso, in attesa della prossima volta. FERRARI 312B è il tributo a un’auto che è al tempo stesso un’opera d’arte interamente costruita a mano e un prototipo lanciato dai suoi inventori a tutta velocità verso il futuro, il simbolo di una rivoluzione che avrebbe cambiato per sempre il mondo della F1.

 

FERRARI 312B, prodotto da Tarpini Production, è distribuito al cinema da Nexo Digital con i media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it.

LIVE 15 ottobre
IN PREVENDITA
Il corsaro

Basato sull’omonimo poema di Lord Byron, "Il Corsaro" è un balletto in tre atti su musiche di Adolph Adam.

Il corsaro

Basato sull’omonimo poema di Lord Byron, "Il Corsaro" è un balletto in tre atti su musiche di Adolph Adam.

Durata: 190'

In un mercato rumoroso e vivace, il pirata Conrad incontra la bellissima Medora e se ne innamora a prima vista. Medora è la custode del bazaar del mercante di schiavi Lanquedem. Conrad decide di rapirla quando viene a sapere che Lanquedem vuole venderla al Pasha. 

 

Ispirato al poema epico di Lord Byron e rivisitato da Alexei Ratmasnky basandosi sul classico esotico del 19° secolo di Petipa, questo miracolo del repertorio è una delle più sfarzose 2 produzioni del Bolshoi. Il grande romanzo di Byron, con le scene del terribile naufragio e delle sue drammatiche conseguenze, offre mirabolanti scenari per tutta la compagnia. Dedicato soprattutto a chi, nel teatro, cerca un miracolo.

 

 

16/17/18 ottobre
IN PREVENDITA
Loving Vincent

Un lungometraggio animato sulla misteriosa vita e morte di Vincent Van Gogh

Loving Vincent

Un lungometraggio animato sulla misteriosa vita e morte di Vincent Van Gogh

Regia di Dorota Kobiela, Hugh Welchman

Con Jerome Flynn, Saoirse Ronan, Aidan Turner

Durata: 95'

 

Il primo lungometraggio interamente dipinto su tela. Il film è composto da migliaia di immagini, create nello stile di Vincent van Gogh (1853-1890), da pittori che hanno lavorato anni per arrivare a un risultato originale e di enorme impatto. Opera dello studio Breakthru productions -vincitore dell’Oscar per il cortometraggio animato Pierino e il lupo- il film racconta, attraverso 120 quadri e 800 documenti epistolari, la vita dell’artista olandese fino alla morte misteriosa, avvenuta a soli 37 anni e archiviata come caso di suicidio. Ma le cose andarono davvero in questo modo? Un team d’eccezione ha dato vita a un lungometraggio poetico e seducente che mescola arte, tecnologia e pittura e che sta appassionando ancor prima dell’uscita tanto da aggiudicarsi anche il Premio del Pubblico al Festival d’Annecy. Loving Vincent è distribuito in collaborazione con Adler.

24/25 ottobre
IN PREVENDITA
La forma della voce

Una delicata opera sul difficile rapporto tra adolescenti.

La forma della voce

Una delicata opera sul difficile rapporto tra adolescenti.

Regia di Naoko Yamada

Con Miyu Irino, Saori Hayami, Aoi Yuki, Kensho Ono, Yûki Kaneko

Durata: 129'

Un coraggioso e poetico lungometraggio diretto da una delle voci delle rare registe giapponesi, Naoko Yamada, che racconta con delicatezza e pudore le difficoltà di Shoko Nishimiya, una ragazzina affetta da sordità e vittima del bullismo di un coetaneo, a sua volta vittima di altri compagni. Il film è tratto dall'omonimo manga di Yoshitoki Oima, pubblicato in Italia da Stat Comics. Dopo essersi posizionato come uno dei maggiori incassi della scorsa stagione cinematografica giapponese, è stato presentato con successo al Future Film Festival 2017.

Dal 28 settembre
L'incredibile vita di Norman

Se chiedi a Norman Opphennaimer quale sia il suo mestiere la risposta sarà "se le serve qualcosa io gliela trovo!".

L'incredibile vita di Norman

Se chiedi a Norman Opphennaimer quale sia il suo mestiere la risposta sarà "se le serve qualcosa io gliela trovo!".

Regia di Joseph Cedar

Con Richard Gere, Lior Ashkenazi, Michael Sheen, Steve Buscemi

Durata: 117'

Se chiedi a Norman Opphennaimer quale sia il suo mestiere la risposta sarà "se le serve qualcosa io gliela trovo!". Richard Gere è Norman, un navigato affarista di New York alla disperata ricerca di attenzioni e amicizie che possano cambiargli la vita. La sua è una corsa continua a soddisfare i bisogni degli altri nella speranza di trovare un giorno rispetto e riconoscimento da sempre desiderati. Quando viene eletto Primo Ministro un uomo a cui anni prima Norman aveva fatto un favore, quel giorno che tanto aveva desiderato sembra finalmente arrivato. Ma sarà davvero come lo immaginava?

 

Dal 28 settembre
Madre!

 Thriller diretto da Darren Aronofsky, con Jennifer Lawrence e Javier Bardem.

Madre!

 Thriller diretto da Darren Aronofsky, con Jennifer Lawrence e Javier Bardem.

Regia di Darren Aronofsky

Con Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Domhnall Gleeson

Durata: 115'

Una coppia vede la propria relazione messa alla prova quando un ospite non invitato si presenta a casa a loro, interrompendo la loro quieta esistenza.

 

 

 

Dal 28 settembre
Chi m'ha visto

Una storia rocambolesca, comica e a tratti grottesca, sul tema dell’essere o dell’apparire.

Chi m'ha visto

Una storia rocambolesca, comica e a tratti grottesca, sul tema dell’essere o dell’apparire.

Regia di Alessandro Pondi

Con Giuseppe Fiorello, Pierfrancesco Favino

Martino è un chitarrista che collabora con i più grandi divi della musica leggera italiana. È bravo ma nessuno si accorge di lui e la popolarità è un miraggio. Tornato al suo paese natale, complice l'amico di sempre Peppino, Martino organizza la sua sparizione sperando di ottenere un po' di attenzione. La situazione, però, sfugge loro di mano e le conseguenze saranno inaspettate.

 

 

Dal 28 settembre
Emoji - Accendi le emozioni

Un film che racconta lo straordinario viaggio attraverso le applicazioni del telefono, in compagnia di un emoji distratto in cerca di se stesso.

Emoji - Accendi le emozioni

Un film che racconta lo straordinario viaggio attraverso le applicazioni del telefono, in compagnia di un emoji distratto in cerca di se stesso.

Regia di Anthony Leondis

Con T.J. Miller, James Corden

Nello smartphone di un impacciato adolescente di nome Alex, in un angolo dell'app di messaggistica sorge la ridente cittadina di Messaggiopolis, abitata da faccine rotonde e diligenti che scattano al minimo tap tap sul cellulare. Ciascuna nella propria vetrina è pronta a posare con il sorriso più smagliante, gli occhioni più languidi, l'espressione più sconcertata per essere selezionata dall'onnipotente utente, il quale letteralmente tiene nel palmo della mano il destino del loro mondo. Gene vorrebbe essere un emoji "bah" come i suoi genitori, ma nato senza filtro, può sgranare gli occhi e sformare la bocca a piacimento, assumendo svariate indecifrabili espressioni. La versatilità anomala dell'emoji insospettisce il proprietario del telefono che progetta così di formattare l'apparecchio, diffondendo il panico tra i minuscoli abitanti digitali. Per rimediare all'errore, il coraggioso Gene con l'aiuto dell'amico Gimme-5 e della famigerata hacker Rebel, si addentra nelle profondità del telefono, alla ricerca del codice in grado di rimediare ai suoi strani comportamenti. Ma un pericolo più grande della cancellazione li attende nel Cloud.

Dal 28 settembre
Alibi.com

Alibi.com è l'azienda di Greg e si occupa di creare alibi, ovvero ogni genere di stratagemmi utili per coprire i propri clienti.

Alibi.com

Alibi.com è l'azienda di Greg e si occupa di creare alibi, ovvero ogni genere di stratagemmi utili per coprire i propri clienti.

Regia di Philippe Lacheau

Con Philippe Lacheau, Elodie Fontan, Julien Arruti

Greg ha fondato una società denominata Alibi.com che crea qualsiasi tipo di alibi. Lui e i suoi soci/amici, hanno sviluppato stratagemmi incredibili per fornire alibi ai loro clienti. Ma l'incontro con Flo, una bella bionda, complicherà la vita di Greg, infatti gli sarà sempre più difficile nascondere la vera natura del suo business e durante la presentazione ai genitori, Greg scopre che il padre della ragazza è uno dei loro affezionati clienti e per il quale sta organizzando un... Alibi.Com.

Dal 28 settembre
Il contagio

Un film corale, in cui si incrociano vicende di gente comune, di criminali e di spietati affaristi. Tratto dal romanzo di Walter Siti.

Il contagio

Un film corale, in cui si incrociano vicende di gente comune, di criminali e di spietati affaristi. Tratto dal romanzo di Walter Siti.

Regia di Matteo Botrugno, Daniele Coluccini

Con Vincenzo Salemme, Vinicio Marchioni, Anna Foglietta, Giulia Bevilacqua, Maurizio Tesei

Durata: 105'

In un condominio di borgata incontriamo diversi personaggi tra cui emergono Marcello, un ex culturista cocainomane sposato con Chiara ma da tempo in rapporto intimo con lo scrittore Walter, e Mauro che spaccia droga ma vuole cambiare ambiente facendo strada nel mondo degli affari mentre il rapporto con la moglie Simona si va deteriorando.

2/3 ottobre
Madre! - V.O.

 Thriller diretto da Darren Aronofsky, con Jennifer Lawrence e Javier Bardem.

Madre! - V.O.

 Thriller diretto da Darren Aronofsky, con Jennifer Lawrence e Javier Bardem.

Regia di Darren Aronofsky

Con Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Domhnall Gleeson

Durata: 115'

Una coppia vede la propria relazione messa alla prova quando un ospite non invitato si presenta a casa a loro, interrompendo la loro quieta esistenza.

 

 

Dal 5 ottobre
Blade Runner 2049

Sono trascorsi trent'anni dall'ultima missione del cacciatore di replicanti Rick Deckard. Los Angeles appare come una metropoli futuristica dominata da un ordine apparente e i Blade Runner vanno ancora a caccia di esseri robotici.

Blade Runner 2049

Sono trascorsi trent'anni dall'ultima missione del cacciatore di replicanti Rick Deckard. Los Angeles appare come una metropoli futuristica dominata da un ordine apparente e i Blade Runner vanno ancora a caccia di esseri robotici.

Regia di Denis Villeneuve

Con Ryan Gosling, Harrison Ford, Jared Leto

L'agente K è uno degli uomini più promettenti della nuova generazione della polizia locale, deve affrontare una scoperta sconvolgente che minaccia di abbattere le fondamenta stesse della società contemporanea. K si mette in cerca del famoso Deckard per condividere con lui il peso del segreto rimasto sepolto per anni, e riesce a rintracciarlo nonostante l'uomo abbia abilmente fatto perdere le sue tracce per decenni. Nel frattempo le forze nemiche sfoderano tutte le loro armi per impedire a K di rivelare la terribile verità. 

Dal 5 ottobre
Gifted - Il dono del talento

Frank, un uomo single che ha cresciuto una nipotina prodigio Mary, intraprende una battaglia legale per la custodia della piccola con la nonna di questa.

Gifted - Il dono del talento

Frank, un uomo single che ha cresciuto una nipotina prodigio Mary, intraprende una battaglia legale per la custodia della piccola con la nonna di questa.

Regia di Marc Webb

Con Chris Evans, Mckenna Grace, Lindsay Duncan

Durata: 1h 41min

Frank Adler sta crescendo da solo la nipote di sette anni Mary, figlia della defunta sorella, che si rivela essere un genio della matematica. L'uomo ha promesso alla sorella di crescere Mary, dandole una vita il più normale possibile. Quando la nonna viene a conoscenza delle capacità della nipotina vorrebbe mandarla nelle più facoltose scuole per aiutare il suo talento, anche se questo rischia di allontanarla dai suoi coetanei. Zio e nonna hanno idee differenti su come crescere la bambina, per questo inizia una battaglia legale per la custodia, dove Frank rischia di perdere la patria potestà.

Dal 5 ottobre
40 sono i nuovi 20

Quaranta candeline possono provocare un incendio! Interpretato da Reese Witherspoon

40 sono i nuovi 20

Quaranta candeline possono provocare un incendio! Interpretato da Reese Witherspoon

Regia di Hallie Meyers-Shyer

Con Reese Witherspoon, Michael Sheen, Candice Bergen, Lake Bell, Nat Wolff, Pico Alexander

Durata: 97'

Alice Kinney ha divorziato dal marito da poco tempo. Decide di ricominciare da capo tornando a vivere a Los Angeles, la sua città d'origine, insieme alle due figlie. Qui, durante la sera del suo quarantesimo compleanno, incontra tre aspiranti registi che hanno bisogno di una casa dove abitare. Alice decide di accoglierli nella sua abitazione ma non sa a cosa andrà incontro.

Dal 5 ottobre
Ammore e malavita

Un vero e proprio musical 'sorrisi e malavita' ma soprattutto una nuova dichiarazione d'amore per Napoli da parte dei Manetti Bros.

Ammore e malavita

Un vero e proprio musical 'sorrisi e malavita' ma soprattutto una nuova dichiarazione d'amore per Napoli da parte dei Manetti Bros.

Regia di Marco Manetti, Antonio Manetti

Con Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Carlo Buccirosso, Claudia Gerini, Raiz, Franco Ricciardi, Antonio Buonomo

Durata: 133'

Don Vincenzo Strozzalone, 're del pesce' e boss camorrista, scampa a un attentato e decide di cambiare vita. Stressato e braccato da criminali e polizia, si finge morto per ricominciare altrove con donna Maria, la consorte cinéphile che trova la risoluzione a tutto nelle trame dei film. Ma il suo segreto, condiviso dalla moglie e dai fedeli Ciro e Rosario, ha il fiato corto. Fatima, una giovane infermiera, ha visto quello che non doveva vedere. L'ordine adesso è di eliminarla. Ciro è il primo a trovarla, risparmiandole la vita. Perché Fatima è il suo primo grande amore. Un amore perduto ma mai dimenticato. Messa in salvo la fanciulla, Ciro deve rispondere della sua insubordinazione. Davanti a Napoli, a don Vincenzo e alla sua malafemmina.

Dal 5 ottobre
Renegades - Commando d'assalto

Un gruppo di Navy SEAL cerca di risolvere un mistero da lungo tempo dimenticato mentre scopre un immenso tesoro nascosto.

Renegades - Commando d'assalto

Un gruppo di Navy SEAL cerca di risolvere un mistero da lungo tempo dimenticato mentre scopre un immenso tesoro nascosto.

Regia di Steven Quale

Con J.K. Simmons, Ewen Bremner, Sullivan Stapleton, Sylvia Hoeks, Charlie Bewley

Commando d'assalto è un action thriller scritto da Luc Besson e Richard Wenk e diretto da Steven Quale con protagonisti Sullivan Stapleton e J.K. Simmons. Il film racconta di un gruppo team di Navy Seals, in missione in Bosnia durante la guerra, che viene a conoscenza di un tesoro d'inestimabile valore nascosto dai nazisti e rimasto sul fondo di un lago per decenni. Decisi a recuperarlo e restituirlo alla popolazione, il team s'imbarca in una difficile missione non autorizzata. Ma scoperti dal nemico, i Seals avranno una sola notte per cercare di portare a termine la complessa operazione.

Dal 5 ottobre
Ritorno in Borgogna

Dal regista de L'appartamento spagnolo, una storia familiare ambientata tra gli splendidi scenari dei vigneti della Borgogna.

Ritorno in Borgogna

Dal regista de L'appartamento spagnolo, una storia familiare ambientata tra gli splendidi scenari dei vigneti della Borgogna.

Regia di Cédric Klapisch

Con Pio Marmaï, Ana Girardot, François Civil, jean-Marc Roulot

Durata: 113'

 

Jean ha passato gli ultimi dieci anni viaggiando per il mondo, tagliando tutti i legami con la propria famiglia e la sua terra, la Borgogna. A causa della malattia terminale del padre, deve fare ritorno a casa. Sarà l'occasione per ricostruire i rapporti con la sorella e il fratello, grazie anche alla passione per il vino che li lega. Insieme daranno un futuro al vigneto di famiglia.

9/10 ottobre
Blade Runner 2049 - V.O.

Sono trascorsi trent'anni dall'ultima missione del cacciatore di replicanti Rick Deckard. Los Angeles appare come una metropoli futuristica dominata da un ordine apparente e i Blade Runner vanno ancora a caccia di esseri robotici.

Blade Runner 2049 - V.O.

Sono trascorsi trent'anni dall'ultima missione del cacciatore di replicanti Rick Deckard. Los Angeles appare come una metropoli futuristica dominata da un ordine apparente e i Blade Runner vanno ancora a caccia di esseri robotici.

Regia di Denis Villeneuve

Con Ryan Gosling, Harrison Ford, Jared Leto

L'agente K è uno degli uomini più promettenti della nuova generazione della polizia locale, deve affrontare una scoperta sconvolgente che minaccia di abbattere le fondamenta stesse della società contemporanea. K si mette in cerca del famoso Deckard per condividere con lui il peso del segreto rimasto sepolto per anni, e riesce a rintracciarlo nonostante l'uomo abbia abilmente fatto perdere le sue tracce per decenni. Nel frattempo le forze nemiche sfoderano tutte le loro armi per impedire a K di rivelare la terribile verità. 

Dal 12 ottobre
Lego Ninjago - Il film

Terzo lungometraggio per il grande schermo ispirato ai mattoncini LEGO e basato sull'omonima serie animata per la Tv.

Lego Ninjago - Il film

Terzo lungometraggio per il grande schermo ispirato ai mattoncini LEGO e basato sull'omonima serie animata per la Tv.

Regia di Charlie Bean

Con Olivia Munn, Justin Theroux, Jackie Chan

Una tremenda minaccia si abbatte sulla lontana terra di Ninjago, un paese "assemblato" per assomigliare al Giappone feudale ma con la più avanzata tecnologia dei mattoncini componibili. Lo spietato signore della guerra Lord Garmadon è intenzionato a ridurre in mille brick ogni città che incontra sul suo cammino, seminando panico e terrore tra gli sprovveduti abitanti. Un indisciplinato gruppo di sei adolescenti si riunisce sotto la guida del vecchio Sensei Wu (Jackie Chan), maestro di kung fu tanto spiritoso quanto saggio, il quale promette di allenarli come guerrieri ninja e Mastri Costruttori. Grazie ai loro poteri elementali, i prescelti possiedono l'abilità di sconfiggere mostri, pilotare giganteschi mecha e dragoni volanti. Ma c'è una sfida più grande che attende uno di loro: Lloyd il Ninja Verde (Dave Franco) dovrà affrontare in battaglia il suo stesso padre, nient'altri che il perfido villain principale. 
Al fianco del giovane ninja si schiereranno i fratelli Kai e Nya, il focoso ninja rosso e la tenace dominatrice dell'acqua, il nidroid del ghiaccio Zane, il flemmatico Cole, guerriero della terra, e lo stravagante ninja blu, Jay. 

Dal 12 ottobre
Nove lune e mezza

Livia e Tina, due sorelle molto diverse tra loro ma molto unite. Livia, pur di far realizzare il sogno di maternità di Tina, acconsentirà a portare in grembo il figlio di sua sorella, il tutto all’oscuro della loro strampalata famiglia.

Nove lune e mezza

Livia e Tina, due sorelle molto diverse tra loro ma molto unite. Livia, pur di far realizzare il sogno di maternità di Tina, acconsentirà a portare in grembo il figlio di sua sorella, il tutto all’oscuro della loro strampalata famiglia.

Regia di Michela Andreozzi

Con Claudia Gerini, Giorgio Pasotti, Lillo, Michela

Due donne di oggi, due modi diametralmente opposti di stare al mondo: Livia e Tina sono due sorelle sulla quarantina, tanto unite quanto diverse. Livia (Claudia Gerini) è una violoncellista bella e sfrontata, dall’anima rock. Modesta, detta Tina (Michela Andreozzi), è un timido vigile urbano che ha buttato una laurea per il posto fisso. Entrambe hanno un compagno: Livia convive con Fabio (Giorgio Pasotti) un osteopata dolce e accogliente, Tina con Gianni (Lillo) un collega ordinario e intollerante. Livia difende da sempre la sua posizione di donna che non desidera avere figli, mentre Tina tenta da anni di restare incinta, senza risultato: quando Tina, nella sua ricerca, inizia a perdere la testa, Livia, consigliata dall’amico ginecologo, l'audace Nicola (Stefano Fresi), decide di portare avanti una gravidanza per lei. Nei successivi nove mesi, Livia dovrà nascondere la pancia crescente, mentre Tina fingerà di essere incinta, dando vita a una serie di situazioni tragicomiche che coinvolgeranno anche la famiglia di origine: una mamma campionessa di ragù, un padre idealista e sognatore, un fratello neocatecumenale con moglie devota e quattro figlie femmine. Il tutto lungo un percorso pieno di situazioni paradossali e incontri folgoranti di ogni tipo con la più varia umanità. Un viaggio al femminile di 9 lune e mezza alla scoperta degli infiniti modi di essere donne e madri.

Dal 12 ottobre
Come ti ammazzo il bodyguard

Una guardia del corpo e un ex assassino che si odiano tra loro, dovranno unire le forze per scappare dalle ire funeste di un dittatore.

Come ti ammazzo il bodyguard

Una guardia del corpo e un ex assassino che si odiano tra loro, dovranno unire le forze per scappare dalle ire funeste di un dittatore.

Regia di Patrick Hughes

Con Samuel L. Jackson, Ryan Reynolds, Gary Oldman, Salma Hayek

Durata: 118'

Al miglior bodyguard del mondo viene dato l'incarico di proteggere il suo miglior nemico, uno dei sicari più pericolosi in circolazione. L'instancabile guardia del corpo e il killer manipolatore sono stati al lato opposto delle rispettive pistole per anni, e ora sono costretti a passare insieme 24 ore di follia. Durante le loro turbolenti e esilaranti avventure tra l'Inghilterra e l'Olanda avranno a che fare con corse in macchina al cardiopalma, assurde fughe in barca e con un crudele dittatore dell'Est Europa assetato di sangue. Salma Hayek si unisce alla banda interpretando la non meno pericolosa moglie di Jackson.

Dal 12 ottobre
Dove non ho mai abitato

Dopo quattro anni di assenza, Paolo Franchi torna dietro la macchina da presa

Dove non ho mai abitato

Dopo quattro anni di assenza, Paolo Franchi torna dietro la macchina da presa

Regia di Paolo Franchi

Con Emmanuelle Devos, Fabrizio Gifuni, Giulio Brogi, Giulia Michelini

Durata: 94'

 
 

Francesca ha quaranta anni, è l'unica figlia di Manfredi, famoso architetto, vedovo di una designer altrettanto famosa, scomparsa quando Francesca era ancora giovane. Vive ormai da molti anni a Parigi, dove è sposata con un uomo molto più anziano di lei, col quale ha una figlia, ora adolescente, quando per far piacere a suo padre, si metterà a lavorare ad un progetto di una villa da restaurare. Si trova così in stretto contatto con Massimo, un uomo oltre la quarantina, il vero "delfino" del padre, fidatissimo collaboratore dello studio fondato da Manfredi. Massimo, che vive solo e solitario conducendo con una donna un rapporto complice ma basato su autonomia e indipendenza, non vede di buon occhio questa intrusione di Francesca nello studio. Di pari passo con l'evolversi dei lavori di ricostruzione della casa, cresce anche tra di loro un affiatamento e un'intimità particolare, che trova il suo apice nel momento in cui Manfredi muore d'improvviso per un infarto.

 
Dal 12 ottobre
Il palazzo del Viceré

La storia d'amore tra due giovani, la musulmana Aalia e l'induista Jeet, che sfida le convenzioni e il destino nel maestoso palazzo dell'ultimo Viceré.

Il palazzo del Viceré

La storia d'amore tra due giovani, la musulmana Aalia e l'induista Jeet, che sfida le convenzioni e il destino nel maestoso palazzo dell'ultimo Viceré.

Regia di Gurinder Chadha

Con Hugh Bonneville, Gillian Anderson, Manish Dayal, Om Puri

Durata: 106'

Nel 1947, dopo 300 anni, il dominio dell'Impero Britannico in India si avvicina alla fine. Il nipote della Regina Vittoria, Lord Mountbatten, con la moglie e la figlia, si trasferisce per sei mesi nel Palazzo del Viceré a Delhi. Il suo delicato compito, come ultimo Viceré, è quello di accompagnare l'India nella transizione verso l'indipendenza. Presto, però, nonostante gli insegnamenti di Ghandi, la violenza esplode tra musulmani, induisti e sikh, e sfocia nella cosiddetta "Partition" fra India e Pakistan, coinvolgendo anche gli oltre 500 membri dello staff che lavorano al Palazzo. La storia d'amore tra due giovani indiani, entrambi a servizio del Viceré, la musulmana Aalia e l'induista Jeet, rischia di essere travolta dal conflitto delle rispettive comunità religiose. E quando la situazione precipita si troveranno a dover prendere una decisione epocale.

Dal 12 ottobre
L'uomo di neve

Nella città di Oslo quando i primi fiocchi cadono, alcune donne spariscono nel nulla e misteriosi pupazzi di neve compaiono a sorvegliare le strade.

L'uomo di neve

Nella città di Oslo quando i primi fiocchi cadono, alcune donne spariscono nel nulla e misteriosi pupazzi di neve compaiono a sorvegliare le strade.

Regia di Tomas Alfredson

Con Michael Fassbender, Rebecca Ferguson, Charlotte Gainsbourg

Harry Hole è un detective, a capo di una squadra speciale della polizia di Oslo, incaricato di investigare su una serie di omicidi locali. Dopo l'ennesima sparizione, avvenuta durante la prima nevicata dell'anno, Hole scopre interessanti collegamenti con alcuni casi irrisolti vecchi di vent'anni: la cornice invernale, la vittima designata, il pupazzo di neve sulla scena del crimine, tutti elementi che richiamano i metodi di un elusivo serial killer. Con l’aiuto di una giovane e brillante recluta, il poliziotto dovrà unire i puntini per svelare il disegno nascosto dietro le frequenti sparizioni, prima che la neve torni a imbiancare le strade e cancelli ogni traccia dell'assassino. 

16/17 ottobre
L'uomo di neve - V.O.

Nella città di Oslo quando i primi fiocchi cadono, alcune donne spariscono nel nulla e misteriosi pupazzi di neve compaiono a sorvegliare le strade.

L'uomo di neve - V.O.

Nella città di Oslo quando i primi fiocchi cadono, alcune donne spariscono nel nulla e misteriosi pupazzi di neve compaiono a sorvegliare le strade.

Regia di Tomas Alfredson

Con Michael Fassbender, Rebecca Ferguson, Charlotte Gainsbourg

Harry Hole è un detective, a capo di una squadra speciale della polizia di Oslo, incaricato di investigare su una serie di omicidi locali. Dopo l'ennesima sparizione, avvenuta durante la prima nevicata dell'anno, Hole scopre interessanti collegamenti con alcuni casi irrisolti vecchi di vent'anni: la cornice invernale, la vittima designata, il pupazzo di neve sulla scena del crimine, tutti elementi che richiamano i metodi di un elusivo serial killer. Con l’aiuto di una giovane e brillante recluta, il poliziotto dovrà unire i puntini per svelare il disegno nascosto dietro le frequenti sparizioni, prima che la neve torni a imbiancare le strade e cancelli ogni traccia dell'assassino. 

Dal 19 ottobre
IT

L'adattamento cinematografico dell'iconico romanzo horror di Stephen King, ambientato ai giorni nostri.

IT

L'adattamento cinematografico dell'iconico romanzo horror di Stephen King, ambientato ai giorni nostri.

Regia di Andres Muschietti

Con Bill Skarsgård, Finn Wolfhard, Jaeden Lieberher, Nicholas Hamilton

IT si incentra sulla prima parte del racconto, ambientata negli anni 80. Il palloncino rosso che galleggia a mezz'aria è il biglietto da visita di una misteriosa entità demoniaca che tormenta i ragazzini di Derry, attirandoli in una trappola mortale senza vie di scampo. Nell'immaginaria cittadina del Maine dove la gente scompare senza motivo, l'ennesima vittima è un bambino di sette anni di nome George, risucchiato in un tombino durante un temporale. Un gruppo di ragazzini perseguitati dai bulli per diverse ragioni, si riunisce sotto la denominazione di Club dei Perdenti per indagare sul mistero della morte di George e degli altri ragazzi scomparsi. Leader dei Perdenti è il giovane Bill Denbrough, fratello maggiore dell'ultima vittima, attanagliato dai sensi di colpa per non aver impedito il brutale assassinio. Al suo fianco, bersagli naturali dei prepotenti per indole, aspetto o condizioni economiche, ci sono il grassoccio Ben, l'impulsivo Richie, il pragamatico Stan, l'appassionato di storia Mike, l'ipocondriaco Eddie e l'unica ragazza della banda Beverly. Quando la ricerca li conduce a un clown sadico e maligno chiamato Pennywise, ciascuno dei coraggiosi componenti del neonato Club si rende conto di averlo già incontrato prima. 

Dal 19 ottobre
La battaglia dei sessi

La battaglia dei sessi racconta il leggendario incontro sportivo tra la campionessa di tennis Billie Jean King e lo sfidante Bobby Riggs.

La battaglia dei sessi

La battaglia dei sessi racconta il leggendario incontro sportivo tra la campionessa di tennis Billie Jean King e lo sfidante Bobby Riggs.

Regia di Jonathan Dayton, Valerie Faris

Con Emma Stone, Steve Carell, Elisabeth Shue

Durata: 121'

1973, l'attempato Riggs sfila ancora sul campo come una star in passerella, con le ricche doti di intrattenitore affascina i media e il pubblico presente, e lancia dichiarazioni che non può rimangiare: "Non dico che le donne non appartengano al campo, altrimenti chi raccoglierebbe le palline!". La sfida è aperta. La giovane Billie Jean King, paladina della lotta contro il sessismo, ascolta e memorizza le provocazioni dell'arrogante avversario, perché medita di rispedirle al mittente con un dritto e un rovescio direttamente sul campo di Houston. Il risultato del match è storia - la King vince di fronte a più di 30mila spettatori e oltre 90mila telespettatori - ma i preparatitivi e la preparazione dei campioni rasentano il mito. Prima di scatenarsi sul campo da tennis, la battaglia dei sessi tra il vecchio atleta esibizionista e l'impassibile ragazza occhialuta infuria in conferenza stampa e sulle copertine dei rotocalchi.

Dal 19 ottobre
Vita da giungla: alla riscossa! - Il film

Maurice può sembrare un pinguino, ma dentro è una vera tigre! Aiutato dal suo esercito di stupendi babbuini salverà la giungla dalla distruzione e dal perfido Koala Igor.

Vita da giungla: alla riscossa! - Il film

Maurice può sembrare un pinguino, ma dentro è una vera tigre! Aiutato dal suo esercito di stupendi babbuini salverà la giungla dalla distruzione e dal perfido Koala Igor.

Regia di David Alaux, Eric Tosti

Vita da Giungla: Alla riscossa! - Il Film riunisce gli amati protagonisti della serie televisiva importata dalla Francia nel loro primissimo lungometraggio animato. 
Il pinguino Maurice non solo si è adattato al clima tropicale della Giungla, ma ne è diventato anche il più abile e tenace paladino. Il Grande Guerriero Tigre, cosparso di vernice arancione per assomigliare agli amorevoli felini che l'hanno adottato, si pone alla testa di una piccola squadra di valorosi, una sorta di pattuglia della natura che interviene a combattere ingiustizie e sbrogliare grattacapi. Nel mimetico quartier generale, Maurice si confronta con il tarsio brontolone Gilbert, un primate cinico e svogliato in cerca di tranquillità, il gorilla Miguel, il cui pugno poderoso compensa lo scarso ingegno, la pipistrellina Batricia, affetta da un'inguaribile forma di amore non corrisposto (per il cinico Gilbert), e il pesciolino Junior, figlioletto adottivo di Maurice nonché tigrotto onorario.
Con il sostegno e l'incoraggiamento dei rospi Al e Bob, e del facocero canterino Fred, i coraggiosi amici si tufferanno in una nuova emozionante avventura nel folto della giungla selvaggia.

Dal 19 ottobre
Brutti e cattivi

Le vicende di una banda di disabili che compie rapine.

Brutti e cattivi

Le vicende di una banda di disabili che compie rapine.

Regia di Cosimo Gomez

Con Claudio Santamaria, Marco D'Amore, Sara Serraiocco, Rinat Khismatouline

Durata: 87'

 

Periferia di Roma. Un mendicante paraplegico soprannominato il Papero, con la complicità di sua moglie, una bellissima donna senza braccia detta la Ballerina, del suo accompagnatore, un tossico rastaman detto il Merda e di un nano rapper il cui nome d'arte è Plissé, mette a segno una rapina nella banca dove il boss di un potente clan mafioso cinese nasconde i proventi delle sue attività illecite. Dopo il colpo però le cose si complicano terribilmente: ogni componente dell'improbabile banda sembra avere un piano tutto suo per il denaro trafugato, in una girandola di vendette, tradimenti, omicidi e arresti.

Dal 19 ottobre
Una donna fantastica

Le vicende tragicomiche di una giovane che scopre il passato ingombrante di un compagno tanto più anziano di lei. Il film è stato premiato al Festival di Berlino.

Una donna fantastica

Le vicende tragicomiche di una giovane che scopre il passato ingombrante di un compagno tanto più anziano di lei. Il film è stato premiato al Festival di Berlino.

Regia di Sebastian Lelio

Con Luis Gnecco, Aline Küppenheim, Amparo Noguera

Durata: Cile, Germania

Santiago del Cile. Orlando, un ultracinquantenne imprenditore tessile, ha una soddisfacente relazione con Marina e intende festeggiarne il compleanno con un viaggio alle cascate di Iguazu. La sera della ricorrenza ha un malore in seguito al quale cade dalle scale di casa. Marina lo porta all'ospedale e avvisa il fratello che sopraggiunge. Orlando è deceduto e Marina viene invitata dalla ex moglie a tenersi lontana dalle esequie e dalla sua famiglia. Non perché sia l'amante ma perché è un transgender.

 

Dal 19 ottobre
Nemesi - The Assignment

Quando una chirurga decide di vendicarsi di un killer cambiandogli sesso, quest'ultimo diventa il giustiziere delle ragazze vittima di soprusi.

Nemesi - The Assignment

Quando una chirurga decide di vendicarsi di un killer cambiandogli sesso, quest'ultimo diventa il giustiziere delle ragazze vittima di soprusi.

Regia di Walter Hill

Con Sigourney Weaver, Michelle Rodriguez, Tony Shalhoub, Anthony LaPaglia, Terry Chen

Durata: 95'

Frank è un killer a pagamento catturato da una chirurga plastica, la quale, per vendicare la morte di suo fratello, anche lui tra i bersagli del killer, lo opera per cambiargli sesso, infliggendogli così una tortura maggiore della morte. La traumatica esperienza porta Frank a cambiare, allerta la polizia della pericolosa chirurga e diventa il giustiziere delle ragazze vittime di soprusi.

 

Dal 19 ottobre
Monster Family

Quando una maledizione colpisce i Wishbone e li trasforma in mostri, i quattro dovranno unire le forze per riuscire a venirne fuori.

Monster Family

Quando una maledizione colpisce i Wishbone e li trasforma in mostri, i quattro dovranno unire le forze per riuscire a venirne fuori.

Regia di Holger Tappe

Con Emily Watson, Jason Isaacs, Nick Frost, Jessica Brown Findlay

Dal best seller del tedesco David Safier (La mia famiglia e altri orrori) Monster Family racconta la storia di Emma Wishbone, proprietaria di una piccola e impolverata libreria per ragazzi, del marito Frank e dei loro indisciplinati figli. L'illusione di una famiglia felice si scontra con l'ingobrante presenza di quattro "mostri" infestanti: stress da lavoro, crisi di mezza età, pubertà e bullismo. Papà Frank è sfiancato dal lavoro, tiranneggiato da un datore prepotente e apparentemente disinteressato ai problemi dei figli. Fay sta attraversando gli imbarazzanti anni dell'adolescenza, tra risultati scolastici insoddisfacenti e irrazionali cotte per ragazzini sboccati. Max è un dodicenne imberbe, canzonato dai compagni per le scarse doti atletiche e la bassa statura. Mamma Emma, infine, vorrebbe ricreare il nucleo compatto dei primi tempi ma finisce per sbraitare, rimbrottare e promettere punizioni a tutti, marito compreso. Durante una festa mascherata, gli alterchi dei Wishbone prendono una piega inaspettata: genitori e figli restano vittime di un sortilegio lanciato dalla strega Baba Yaga, e assumono per magia le sembianze dei loro costumi. Mummia, licantropo, vampira e mostro di Frankestein saranno costretti a unire di nuovo le forze per ritrovare la maga e invertire l'incantesimo. 

Dal 25 ottobre
Thor Ragnarok

Il film riprende dal momento in cui abbiamo lasciato Thor nel capitolo precedente, The Avengers: Age of Ultron.

Thor Ragnarok

Il film riprende dal momento in cui abbiamo lasciato Thor nel capitolo precedente, The Avengers: Age of Ultron.

Regia di Taika Waititi

Con Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Jamie Alexander, Mark Ruffalo, Cate Blanchett

Thor: Ragnarok trae ispirazione dalla mitologia norrena. Il sottotitolo stesso della terza avventura del supereroe Marvel rimanda alla leggendaria battaglia tra le forze delle tenebre e quelle della luce.

Per intervenire a difesa del pianeta Terra e dei suoi abitanti, il vanaglorioso principe di Asgard Thor (Chris Hemsworth) ha messo da parte i nobili natali, la discendenza aliena e i conflitti familiari con Loki (Tom Hiddleston), atterrando puntualmente con un tonfo al fianco dei colleghi Avengers tutte le volte che ce n'è stato bisogno. Dopo averlo visto sfidare i componenti più forti della squadra a sollevare il leggendario Mjöllnir, e gongolare nella consapevolezza di essere il solo degno di brandirlo, un potente nemico in gonnella si fa avanti per raccogliere la sfida e disintegra il martello sotto gli increduli occhi del proprietario. La perfida Hela (Cate Blanchett), tornata in libertà dopo millenni di prigionia, minaccia di scatenare la sua ira sul regno di Odino (Anthony Hopkins), e l'unico guerriero in grado di fermarla e scongiurare il Ragnarok è disarmato e imprigionato dall'altra parte dell'universo. Indebolito dallo scontro con Hela, Thor è finito nelle mani del Gran Maestro (Jeff Goldblum), un avido burattinaio il cui passatempo preferito è far duellare forme di vita inferiori dentro un'arena intergalattica. Ma l'avversario che la sorte riserva al dio del tuono è una vecchia conoscenza, lo scienziato Bruce Banner (Mark Ruffalo), nella versione più grossa e arrabbiata. Dopo qualche scaramuccia ai fini dello spettacolo, il "collega di lavoro" Hulk si rivelerà un alleato prezioso per salvare dalla distruzione l'intera civiltà asgardiana.

Dal 26 ottobre
Vittoria e Abdul

La straordinaria storia vera di un'inaspettata amicizia nata durante gli ultimi anni dell'incredibile regno della Regina Vittoria.

Vittoria e Abdul

La straordinaria storia vera di un'inaspettata amicizia nata durante gli ultimi anni dell'incredibile regno della Regina Vittoria.

Regia di Stephen Frears

Con Olivia Williams, Judi Dench, Michael Gambon, Eddie Izzard

Durata: 149'

Abdul Karim, umile impiegato indiano, ventenne o poco più, viene scelto per consegnare un omaggio alla regina Vittoria, in occasione del giubileo per i cinquant’anni del regno. Viene scelto esclusivamente in virtù della sua altezza, come a dire per puro caso. Diventerà il servitore, poi il segretario e infine il “Munshi”, il maestro spirituale, della regina e imperatrice. La loro amicizia sarà così salda e intima da infastidire e spaventare la famiglia reale e la corte dei più prossimi al trono, al punto che il figlio, Edoardo VII, darà alla fiamme la loro corrispondenza e ogni testimonianza di quella relazione.

Dal 26 ottobre
Terapia di coppia per amanti

Dall'omonimo romanzo di Diego De Silva, un film su una passione incontrollabile e un amore coriaceo, particolarmente resistente alle intemperie.

Terapia di coppia per amanti

Dall'omonimo romanzo di Diego De Silva, un film su una passione incontrollabile e un amore coriaceo, particolarmente resistente alle intemperie.

Regia di Alessio Maria Federici

Con Pietro Sermonti, Ambra Angiolini, Sergio Rubini, Franco Branciaroli

Due adulti sposati (non tra loro) che si ritrovano uniti da una passione incontrollabile e da un amore coriaceo, particolarmente resistente alle intemperie. Viviana è sexy, vitale e intrigante, e ha un notevole talento per i discorsi intorcinati. È combattuta fra restare amante e alleviare così le infelicità matrimoniali o sfasciarsi la vita per investire in un'altra. Modesto è meno chic, decisamente più sboccato e sbrigativo nella formulazione dei concetti, ma abilissimo nell'autoassoluzione. Spara battute a sproposito per svicolare, e fa pure ridere. Moderatamente vigliacco, aspirerebbe alla prosecuzione a tempo indeterminato della doppia vita piuttosto che a un secondo matrimonio, visto che già il suo non è che gli piaccia granché. È nella crucialità del dilemma che Viviana trascina Modesto dall'analista, cercando una possibilità di salvezza per il loro rapporto ormai esasperato da conflitti e lacerazioni continue. Il dottore è spiazzato nel trovarsi di fronte una coppia non ufficiale, libera da vincoli matrimoniali e familiari, che non ha nulla da perdere al di là del proprio amore. Accetterà l'incarico per questa ragione, trovandosi nel mezzo di una schermaglia drammatica e ridicola insieme, e rischiando di perdere la lucidità professionale.

Dal 26 ottobre
Vampiretto

La storia di Rudolph, un piccolo vampiro che rimane isolato dal resto della famiglia quando il suo clan viene attaccato da un cacciatore di vampiri.

Vampiretto

La storia di Rudolph, un piccolo vampiro che rimane isolato dal resto della famiglia quando il suo clan viene attaccato da un cacciatore di vampiri.

Regia di Richard Claus, Karsten Kiilerich

Basato sull'omonima saga di libri per ragazzi che ha venduto oltre 20 milioni di copie. Vampiretto racconta la storia di Rudolph, un piccolo vampiro che rimane isolato dal resto della famiglia quando il suo clan viene attaccato da un cacciatore di vampiri. Per non bruciare con la luce del giorno Rudolph si rifugia in un hotel dove fa amicizia con un suo coetaneo, l'umano Tom, che adora i vampiri e diventa subito suo amico. Tom aiuterà Rudolph a salvare la sua famiglia e a fermare il temibile cacciatore di vampiri.

Dal 26 ottobre
La ragazza nella nebbia

La storia dell'agente speciale Vogel che viene inviato in una cittadina isolata in una sperduta valle montana, per investigare sul caso di una sedicenne scomparsa.

La ragazza nella nebbia

La storia dell'agente speciale Vogel che viene inviato in una cittadina isolata in una sperduta valle montana, per investigare sul caso di una sedicenne scomparsa.

Regia di Donato Carrisi

Con Toni Servillo, Alessio Boni, Jean Reno, Michela Cescon

 

Un piccolo paese di montagna, Avechot. Una notte di nebbia, uno strano incidente. L'uomo alla guida viaggiava da solo. È incolume. Allora perché i suoi abiti sono sporchi di sangue? L'uomo si chiama Vogel e fino a poco prima era un poliziotto famoso. E non dovrebbe essere lì. Un mite e paziente psichiatra cerca di fargli raccontare l'accaduto, ma sa di non avere molto tempo. Bisogna cominciare da alcuni mesi addietro. Quando, due giorni prima di Natale, proprio fra quelle montagne è scomparsa una ragazzina di sedici anni: Anna Lou aveva capelli rossi e lentiggini. Però il nulla che l'ha ingoiata per sempre nasconde un mistero più grande di lei. Un groviglio di segreti che viene dal passato, perché ad Avechot nulla è ciò che sembra e nessuno dice tutta la verità. Questa non è una scomparsa come le altre, in questa storia ogni inganno ne nasconde un altro più perverso. E forse Vogel ha finalmente trovato la soluzione del malvagio disegno: lui conosce il nome dell'ombra che si nasconde dentro la nebbia, perché "il peccato più sciocco del diavolo è la vanità"... Ma forse ormai è troppo tardi per Anna Lou. E anche per lui.

Dal 26 al 30 ottobre
IN PREVENDITA
Una scomoda verità 2

Undici anni dopo Una scomoda verità Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre.

Una scomoda verità 2

Undici anni dopo Una scomoda verità Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre.

Regia di Bonni Cohen, Jon Shenk

Con Al Gore, George W. Bush, John Kerry

Durata: 100'

Undici anni dopo il successo del documentario premio Oscar Una scomoda verità (An inconvenient truth) che è riuscito a cambiare le menti di molti giovani che oggi sono in prima linea nella lotta al riscaldamento globale, l’ex vicepresidente degli Stati Uniti Al Gore torna più agguerrito che mai con un sequel dal titolo, per l’appunto, An inconvenient sequel: truth to power (Uno scomodo sequel: verità al potere) diretto da Jon Shenk e Bonni Cohen.

 

L’obiettivo rimane lo stesso: spingere i governi ad abbracciare la rivoluzione energetica. Nel seguito, Gore viaggia per il mondo cercando di “arruolare” sempre più personaggi che hanno sposato la causa del clima perché “anche se l’asticella non è mai stata così alta, i pericoli rappresentanti dai cambiamenti climatici possono essere superati con l’ingegno umano e la passione”.

 

 

Dal 31/10 al 02/11
Shining

In occasione di Halloween e a 40 anni della pubblicazione del best seller con cui Stephen King terrorizzò i lettori di tutto il mondo, torna al cinema Shining, il miglior horror di tutti i tempi 

Shining

In occasione di Halloween e a 40 anni della pubblicazione del best seller con cui Stephen King terrorizzò i lettori di tutto il mondo, torna al cinema Shining, il miglior horror di tutti i tempi 

Regia di Stanley Kubrick

Con Jack Nicholson, Shelley Duvall, Danny Lloyd, Scatman Crothers, Anne Jackson, Tony Burton, Philip Stone, Joe Turkel, Barry Nelson

Durata: 146'

Il cult movie, girato tra il 1978 e il 1979, racconta la storia di Jack Nicholson alias Jack Torrance, scrittore in crisi che per ritrovare l’ispirazione accetta un posto di guardiano durante la stagione invernale all’Overlook Hotel sulle Montagne Rocciose. Parte così con sua moglie Wendy e il figlio di sette anni, Danny, senza sapere che quel viaggio cambierà per sempre le loro vite…

 

 

5-6 e 12-13 novembre
Pokemon. Scelgo te!

Il primissimo incontro e le avventure iniziali di Ash e Pikachu alla ricerca del Pokémon leggendario Ho-Oh.

Pokemon. Scelgo te!

Il primissimo incontro e le avventure iniziali di Ash e Pikachu alla ricerca del Pokémon leggendario Ho-Oh.

Regia di Kunihiko Yuyama

Durata: 98'

Pokemon. Scelgo te! è il film che racconta il primo incontro tra Ash e Pikachu e le loro avventure alla ricerca del Leggendario Pokémon Ho-Oh. Lungo la strada, la coppia incontra volti familiari, nuovi personaggi, tra cui Trainers Verity e Sorrel, e anche un misterioso nuovo Pokémon Mythical, Marshadow. Non mancano in questa nuova storia sull'inizio di una delle più amate amicizie di sempre, le sfide e le battaglie epiche dei Pokémon.

 

 

7/8 novembre
Bosch - Il giardino dei sogni

Un documentario sul pittore olandese che anticipò di quattro secoli il surrealismo di Dalì.

Bosch - Il giardino dei sogni

Un documentario sul pittore olandese che anticipò di quattro secoli il surrealismo di Dalì.

Regia di José Luis López-Linares

Con Sílvia Pérez Cruz, Ludovico Einaudi, Orhan Pamuk, Miquel Barceló, William Christie

Durata: 90'

 

Dal museo del Prado un'indagine straordinaria sulle visioni surreali e strazianti del genio del rinascimento olandese e sul suo capolavoro: Il Giardino delle Delizie. Artisti, scrittori, filosofi, musicisti e scienziati contemporanei discutono i significati del dipinto di Bosch (1450-1516) spostando il dibatito nell'era moderna.

14 novembre
Miyazaki Never-Ending Man

Never-ending Man è un documentario dedicato al più grande visionario giapponese, l'instancabile Miyazaki torna a sorprenderci con un nuovo progetto.

Miyazaki Never-Ending Man

Never-ending Man è un documentario dedicato al più grande visionario giapponese, l'instancabile Miyazaki torna a sorprenderci con un nuovo progetto.

Regia di Kaku Arakawa

Durata: 70'

Miyazaki Never-Ending Man è il documentario su uno dei più grandi narratori di sempre, autore di capolavori come Nausicaä della Valle del vento, Il mio vicino Totoro, Il castello errante di Howl, Si alza il vento, Ponyo sulla scogliera e La collina dei papaveri. Nel settembre del 2013, Miyazaki annunciò il suo ritiro dal mondo del cinema d’animazione ma non poté trattenere il suo inarrestabile desiderio per la creazione. Il regista della NHK, Kaku Arakawa, che lo ha seguito per oltre 10 anni, ha documentato con un approccio intimo e delicato, il riavvicinamento del maestro al mondo dell’animazione, stavolta col supporto di giovani animatori di CGI. 

 

Dal 16 novembre
Justice League

Tutti gli supereroi (DC Comics) sono uniti contro le forze del male,

Justice League

Tutti gli supereroi (DC Comics) sono uniti contro le forze del male,

Regia di Joss Whedon, Zack Snyder

Con Ben Affleck, Henry Cavill, Gal Gadot, Amber Heard, Amy Adams, Jason Momoa, Ezra Miller, Ray Fisher

Di fronte alla nuova minaccia in agguato, il miliardario Bruce Wayne rivaluta la scelta di lottare in solitaria e decide di fare squadra con un composito gruppo di supereroi, provenienti dai diversi angoli del pianeta. Entrato in possesso dei filmati che ritraggono alcuni metaumani mentre fanno uso di abilità sovrannaturali, il severo Batman, irruvidito dall'età che avanza ma ispirato dal recente sacrificio di Superman, si allea con la principessa delle amazzoni Wonder Woman nella perigliosa ricerca per scovarli e reclutarli tutti. Grazie ai costosi mezzi a disposizione, riesce a intrufolarsi nel covo segreto del giovane Barry Allen, il talentuoso perito forense di Central City, capace di muoversi a una velocità superiore a quella della luce. Ma se convincere l'amichevole Flash a unirsi alla causa non si rivela così complicato, reclutare il ritroso sovrano di Atlantide non è impresa da poco, nemmeno per il vigilante mascherato. Nel reagire alle pretese di Wayne, lo straniero di nome Arthur Curry, conosciuto come Aquaman, sfodera un temperamento impulsivo e autoritario degno del suo rango, e simile a quello di un'altra new entry, Victor Stone, l'ex atleta rivestito di componenti meccaniche che si è guadagnato per questo il soprannome di Cyborg. Con la squadra così al completo, guidata da Batman, le forze della Justice League sono pronte a difendere il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

 

Dal 16 novembre
Justice League 3D

Tutti gli supereroi (DC Comics) sono uniti contro le forze del male,

Justice League 3D

Tutti gli supereroi (DC Comics) sono uniti contro le forze del male,

Regia di Joss Whedon, Zack Snyder

Con Ben Affleck, Henry Cavill, Gal Gadot, Amber Heard, Amy Adams, Jason Momoa, Ezra Miller, Ray Fisher

Di fronte alla nuova minaccia in agguato, il miliardario Bruce Wayne rivaluta la scelta di lottare in solitaria e decide di fare squadra con un composito gruppo di supereroi, provenienti dai diversi angoli del pianeta. Entrato in possesso dei filmati che ritraggono alcuni metaumani mentre fanno uso di abilità sovrannaturali, il severo Batman, irruvidito dall'età che avanza ma ispirato dal recente sacrificio di Superman, si allea con la principessa delle amazzoni Wonder Woman nella perigliosa ricerca per scovarli e reclutarli tutti. Grazie ai costosi mezzi a disposizione, riesce a intrufolarsi nel covo segreto del giovane Barry Allen, il talentuoso perito forense di Central City, capace di muoversi a una velocità superiore a quella della luce. Ma se convincere l'amichevole Flash a unirsi alla causa non si rivela così complicato, reclutare il ritroso sovrano di Atlantide non è impresa da poco, nemmeno per il vigilante mascherato. Nel reagire alle pretese di Wayne, lo straniero di nome Arthur Curry, conosciuto come Aquaman, sfodera un temperamento impulsivo e autoritario degno del suo rango, e simile a quello di un'altra new entry, Victor Stone, l'ex atleta rivestito di componenti meccaniche che si è guadagnato per questo il soprannome di Cyborg. Con la squadra così al completo, guidata da Batman, le forze della Justice League sono pronte a difendere il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

 

LIVE 26 novembre
La bisbetica domata

Il balletto ispirato alla commedia di Shakespeare. Con le musiche di Dmitri Shostakovich

La bisbetica domata

Il balletto ispirato alla commedia di Shakespeare. Con le musiche di Dmitri Shostakovich

Durata: 125'

Ispirato alla commedia di William Shakespeare e diviso in due atti, il balletto La bisbetica domata andò in scena per la prima volta a Stoccarda nel 1969; arrivò a completare quella che molti considerano la trilogia dei balletti narrativi a serata intera di John Cranko, affiancando proprio Romeo e Giulietta e Onegin.

Commedia ambientata in Italia, che vanta innumerevoli e fortunate letture teatrali, coreografiche e cinematografiche, The Taming of the Shrew – questo il titolo originale – ha affascinato e continua ad affascinare gli autori, per l’abile intreccio e la fervida fantasia teatrale shakespeariane, l’ironia e il gioco dei rapporti tra uomo e donna, l’allegria di questa storia frizzante e coinvolgente.

Nella Padova del XVI secolo il ricco Baptista non vuole concedere la mano della figlia minore Bianca finché non si sarà maritata la maggiore Katherina; tanto la prima è docile e amabile, tanto la seconda è bisbetica e intrattabile. I corteggiatori di Bianca convincono il veronese Petruccio a corteggiare Katherina, sperando che il matrimonio di questa permetta finalmente anche a Bianca di prendere marito. In Petruccio Caterina troverà un marito capace di tenere testa alla sua indole irascibile, in grado di domarla grazie al polso, ma anche all’amore. Sarà invece lo studente Lucenzio, travestitosi da istitutore, a far breccia nel cuore di Bianca.

Con il personale adattamento della commedia di Shakespeare, pensato su misura per i ballerini del Bolshoi, il coreografo Jean-Christophe Maillot inscena due ore magnetiche di danza continua, evidenziando l’audacia e l’energia del Bolshoi in un modo completamente nuovo.

Jean-Christophe Maillot (1960) studia danza e pianoforte al Conservatorio Nazionale Regionale di Tours, città natale, e frequenta la Scuola Internazionale di Danza “Rossella Hightower” a Cannes. Nel 1978 viene contattato da John Neumeier per entrare a far parte del Balletto di Amburgo, dove interpreta alcuni ruoli primari delle creazioni del coreografo americano, ma un incidente pone fine alla sua carriera di ballerino. Nel 1983 è nominato coreografo e direttore del Ballet du Grand Théâtre di Tours, poi Centro Coreografico Nazionale. Fonda, nel 1985, il Festival “Le Chorégraphique” e nel 1986 viene invitato a Monaco, dove diventa consigliere artistico per la stagione 1992-1993 e viene poi nominato, nel 1993, direttore-coreografo di Les Ballets de Monte-Carlo da S.A.R. la Principessa di Hannover.

Nel 2000 Maillot istituisce il Monaco Dance Forum, una vetrina internazionale che si propone di essere per il mondo della danza ciò che il Festival di Cannes rappresenta per il cinema. Grazie alle numerose tournée internazionali, Jean-Christophe Maillot è diventato uno dei coreografi francesi più rappresentati all’estero. Jean-Christophe Maillot è Ufficiale dell’Ordine del Merito Culturale del Principato di Monaco, Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere, Cavaliere della Legion d’Onore. Il 17 novembre 2005 è stato nominato Cavaliere dell’Ordine di San Carlo da S.A.S. il Principe Alberto di Monaco.

27/28 novembre
Canaletto a Venezia

La città sull'acqua raccontata dai quadri del celebre pittore.

Canaletto a Venezia

La città sull'acqua raccontata dai quadri del celebre pittore.

Regia di Phil Grabsky

Durata: 90'

 

Il racconto che Canaletto (1697-1768) fece di Venezia viene percorso attraverso le opere conservate al Windsor Castle e a Buckingham Palace e grazie a uno splendido tour cinematografico attraverso la laguna. La storia della vita dell'artista tra calli, piazze e canali che ne furono il principale scenario e che Canaletto seppe immortalare come nessun altro pittore al mondo. Grazie ai commenti e agli approfondimenti dei curatori del Royal Collection, il film rivela anche la storia intrigante di come le opere di Canaletto siano giunte da Venezia sino alle collezioni regali ingle

12/13 dicembre
Julian Schnabel: A Private Portrait

Pappi Corsicato traccia un profilo intimo e originale di uno dei registi e pittori più celebri della scena newyorkese.

Julian Schnabel: A Private Portrait

Pappi Corsicato traccia un profilo intimo e originale di uno dei registi e pittori più celebri della scena newyorkese.

Regia di Pappi Corsicato

Con Laurie Anderson, Hector Babenco, Jean Michel Basquiat, Bono, Mary-Bonner Baker

Durata: 90'

La vita e le opere di un uomo che, grazie a un talento straordinario, diventa uno dei più grandi artisti e registi della sua generazione, firmando capolavori cinematografici come Prima che sia notte (Leone d’argento al Festival di Venezia) e Lo scafandro e la farfalla (miglior regia al Festival di Cannes, due Golden Globe e la nomination come miglior regista agli Oscar). In un mix di video privati, aneddoti familiari e testimonianze degli amici (Jeff Koons, Al Pacino, Bono, Willem Dafoe…), il regista Pappi Corsicato traccia un profilo intimo e originale di Schnabel regalando allo spettatore un accesso esclusivo alla vita privata e artistica di una delle figure più complesse e affascinanti del nostro tempo.

LIVE 17 dicembre
Lo schiaccianoci

Il più amato dei balletti classici ritorna in una versione ricca di romanticismo, firmata da Yuri Grigorovich

Lo schiaccianoci

Il più amato dei balletti classici ritorna in una versione ricca di romanticismo, firmata da Yuri Grigorovich

Durata: 125'

Lo schiaccianoci debuttò in prima assoluta nel 1892 al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. Si tratta dell'ultimo balletto messo in musica da Pyotr Ilyich Tchaikovsky, nonché uno dei più popolari di tutti i tempi. Per quest'opera, come per La Bella Addormentata, il grande compositore ha unito nuovamente le forze con Marius Petipa. La nuova versione proposta oggi, e creata per il Bolshoi da Yuri Grigorovich, è ricca di romanticismo ma anche di riflessioni filosofiche sull'amore ideale. Il balletto è così diventato uno dei grandi classici del ventesimo secolo ed è, con Spartacus e Ivan il Terribile, uno dei lavori più famosi del coreografo, direttore artistico del Bolshoi Ballet fino al 1995.
La storia è ambientata alla vigilia di Natale a casa dei coniugi Stahlbaum, che vivono con i figli Marie e Fritz. Famiglia e amici si sono riuniti per i festeggiamenti e per consegnare ai bambini i loro regali di Natale. Il padrino di Marie, Drosselmeyer, le dona uno strano giocattolo: uno schiaccianoci di legno intagliato a forma di un uomo. A mezzanotte, dopo la conclusione dei festeggiamenti, tutti i giocattoli prendono magicamente vita. Lo schiaccianoci cresce fino ad assumere dimensioni reali e diviene la guida dei soldatini di piombo impegnati nel salvataggio di Marie, che è minacciata dal re dei topi e da tutto il suo terribile esercito.

18/19 settembre
La musica del silenzio

Raccontato in prima persona dal punto di vista di Bocelli attraverso l'alter ego Amos Bardi il film ripercorre la vita del tenore.

La musica del silenzio

Raccontato in prima persona dal punto di vista di Bocelli attraverso l'alter ego Amos Bardi il film ripercorre la vita del tenore.

Regia di Michael Radford

Con Antonio Banderas, Toby Sebastian, Jordi Mollà, Alessandro Sperduti

Durata: 114'

Amos Bardi - alter ego di Andrea Bocelli - nasce con il dono di una voce che si manifesta di gran pregio fin da bambino, nello stesso tempo però soffre di un grave problema agli occhi che lo rende quasi cieco. La malattia lo costringe a un calvario di interventi chirurgici. Presto Amos deve separarsi dalla famiglia per entrare in istituto per non vedenti e imparare il Braille. E' proprio lì che una pallonata in faccia lo porta alla cecità totale. Nonostante tutto Amos non si arrende. La sua vita sarà una sfida senza soste fino a quando riuscirà a ottenere il primo vero successo in palcoscenico con l’esecuzione del Miserere.

19/20 settembre
In questo angolo di mondo

Ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. La storia di una ragazza che perde tutto, ma non il suo atteggiamento positivo nei confronti della vita.

In questo angolo di mondo

Ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. La storia di una ragazza che perde tutto, ma non il suo atteggiamento positivo nei confronti della vita.

Regia di Sunao Katabuchi

Con Non, Megumi Han, Yoshimasa Hosoya, Natsuki Inaba, Nanase Iwai, Minori Omi

Durata: 129'

Tratto dal manga di Fumiyo Kouno uscito sulla rivista Weekly Manga Action, il film racconta la storia di Suzu Urano a Kure, Hiroshima, durante la Seconda Guerra Mondiale. La protagonista è infatti una giovane giapponese, sognatrice e piena di vita, che va in sposa a un dipendente del Ministero della Giustizia nella città di Kure subito prima dello sgancio della bomba atomica, nei drammatici giorni del conflitto che ha segnato in maniera profonda e indelebile la storia del Giappone. A Kure, Suzu incontrerà così una nuova amica, Rin Shiroki, una nuova famiglia, una nuova città e, infine, il suo nuovo mondo. 

LIVE 20 settembre
Il flauto magico

Proposto per la prima volta nelle sale, lo spettacolo condurrà il pubblico nelle terre della Regina della Notte.

Il flauto magico

Proposto per la prima volta nelle sale, lo spettacolo condurrà il pubblico nelle terre della Regina della Notte.

Regia di David McVicar

Con Mauro Peter, Siobhan Stagg, Roderick Williams

Durata: 190'

Il flauto magico, la splendida opera di Mozart, rivive nell’incantevole produzione di David McVicar, con le magnifiche scene di John Macfarlane. Il principe Tamino promette alla Regina della Notte che la aiuterà a salvare la figlia Pamina dal malvagio Sarastro. Tamino inizia la ricerca in compagnia dell’uccellatore Papageno, ma non tutto è come sembra… La classica produzione di David McVicar coglie sia gli aspetti solenni che quelli comici dell’opera di Mozart. Gli spettatori vengono trasportati in un mondo fantastico, fatto di animali danzanti, macchine volanti e spettacolari cieli stellati. La scenografia crea uno sfondo meraviglioso per la caleidoscopica partitura mozartiana, che erompe con il virtuosismo di coloratura della Regina della Notte, accarezza con i lirici duetti d’amore di Tamino e Pamina, e diverte con le gioviali arie di Papageno. Oltreché una commedia, Il flauto magico è un’espressione della profonda spiritualità di Mozart: l’esigenza di perseguire l’illuminazione e la ricerca della saggezza e della virtù sono al centro di questo incantevole racconto. Il flauto magico ebbe un successo immediato presso il pubblico e Salieri, il presunto rivale di Mozart, la definì un “operone”.

25/26 settembre
Hokusai dal British Museum

Hokusai: l’artista giapponese che più di ogni altro ha rivoluzionato la storia dell’arte moderna occidentale.

Hokusai dal British Museum

Hokusai: l’artista giapponese che più di ogni altro ha rivoluzionato la storia dell’arte moderna occidentale.

Regia di Patricia Wheatley

Durata: 87'

Hokusai dal British Museum, che sarà al cinema solo il 25, 26 settembre è il primo documentario inglese dedicato al celebre Katsushika Hokusai(1760-1849). Al nostro fianco per guidarci nella scoperta del pittore ci saranno studiosi appassionati e artisti che hanno subito l’influenza di questo grande maestro, tra cui David Hockney e il pittore giapponese Ideguchi Yuki. Dopo una prima parte dedicata alla vita del pittore, il film evento guiderà lo spettatore in una visita esclusiva attraverso le sale della grande mostra del British Museum Hokusai: beyond the Great Wave (aperta sino al 13 agosto). Presentato dallo storico dell’arte Andrew Graham-Dixon con gli artisti Grayson Perry, Kate Malone e Maggi Hambling, il tour è stato creato appositamente per il pubblico del cinema.

L’evento cinematografico, co-prodotto con NHK (Japan Broadcasting Corporation) con riprese in 8K, sarà distribuito nei cinema di tutto il mondo per raccontare l’arte di Hokusai attraverso incredibili dettagli rivelatori. L’arte sublime di Hokusai sarà indagata anche attraverso l’abilità degli artigiani giapponesi che riproducono le xilografie e i dipinti su seta del pittore, mentre David Hockney celebrerà il lungo e intenso impegno di Hokusai, condividendo appieno la convinzione che i grandi artisti migliorano solo con l’età.

Girato in Giappone, negli Stati Uniti e nel Regno Unito, il documentario ci permetterà di conoscere Tim Clark, il curatore della mostra, e Roger Keyes, appassionato studioso che da quasi 50 anni si dedica allo studio delle stampe di Hokusai. Sfruttando le potenzialità del digitale e delle tecnologie più innovative, avremo così l’opportunità di esaminare stampe e dipinti in nuovi modi, grazie ad anni di approfondimenti. Nel corso del documentario i due storici proporranno anche nuove interpretazioni di opere famose, indagando l’opera di Hokusai a 360 gradi.

Hokusai trascorre la sua vita studiando e celebrando l’umanità, oltre che esplorando in dettaglio il mondo della natura e quello degli spiriti. Nato nel 1760 in un Giappone isolato dal resto del mondo, Hokusai vive e lavora principalmente nella grande città di Edo (l’odierna Tokyo). All’inizio della sua carriera si cimenta con lo stile Ukiyo-e – l’arte del “mondo galleggiante”, con le sue immagini composte da cortigiani, poeti e attori kabuki. Successivamente si concentra sulla natura e soprattutto sul Monte Fuji, il vulcano giapponese che rappresentava per lui una fonte sacra di longevità e anzi persino il simbolo stesso dell’immortalità. I suoi disegni “manga”, le stampe e i dipinti mostrano lo sguardo generoso e profondo con cui Hokusai indaga l’essere umano. Perché comiche, drammatiche, attente al quotidiano o al sublime che siano, le sue opere celebrano gli individui in tutta la loro varietà. Del resto la vita dell’artista è punteggiata da una straordinaria gamma di successi e fallimenti. A 60 anni Hokusai è ormai divenuto una figura di primo piano, ma la tragedia e il disastro lo hanno colpito in più occasioni nel corso della sua esistenza. Sua moglie è morta, lui ha avuto un ictus, suo nipote ha fatto bancarotta e il pittore ha trascorso gli ultimi anni in povertà con la figlia Oi, anche lei artista. Ma, sino alla fine, Hokusai non ha mai smesso di lavorare e di inseguire ininterrottamente la perfezione che sarebbe arrivata, secondo la sua previsione, all’età di 110 anni. Del resto, in un’epoca in cui l’aspettativa di vita media era di 45 anni, Hokusaivive sino a 90 e negli ultimi anni produce alcuni delle sue opere più belle e significative. Nella sua ultima vista dedicata al Monte Fuji, dipinta negli ultimi mesi di vita, un drago sorge esultante da una nube scura sopra la montagna sacra. Si tratta sicuramente di un simbolo di speranza nell’immortalità. Speranza realizzata a dire il vero: scoperto, venerato e copiato dagli impressionisti e da tantissimi altri pittori, oggi Hokusai è considerato uno dei più grandi artisti del mondo. E questo film evento è un nuovo tassello posato in quella direzione.

25/26 settembre
Franca: Chaos & Creation

Il film, diretto dal figlio Francesco Carrozzini, è un ritratto intimo di sua madre, Franca, leggendario Direttore di Vogue Italia.

Franca: Chaos & Creation

Il film, diretto dal figlio Francesco Carrozzini, è un ritratto intimo di sua madre, Franca, leggendario Direttore di Vogue Italia.

Regia di Francesco Carrozzini

Durata: 79'

Franca Sozzani - la direttrice di Vogue Italia. Icona di moda e giornalismo, da 28 anni a capo della rivista simbolo della moda e che, in particolare, nell'edizione italiana ha saputo lanciare messaggi di apertura verso i talenti e il "diverso".

Dal satirico al sublime, le sue sorprendenti ma spesso controverse copertine non solo hanno infranto le regole, ma hanno fissato uno nuovo status nella moda, nell’arte e nel business nel corso degli ultimi venticinque anni. Dalla famosa “Black Issue” alla “ Plastic Surgery issue”, Franca Sozzani è sempre stata profondamente impegnata nell’esplorare tematiche off-limits, al fine di scuotere lo status quo e ridefinire, occasionalmente,  il concetto di bellezza.

Carrozzini ci porta dietro le quinte del processo creativo di sua madre, così come alla scoperta delle sue vulnerabilità presenti e passate. 

 

Profondo e spesso emotivo, il film è una lettera d’amore di un figlio a sua madre.

2/3 ottobre
IN PREVENDITA
Ferrante Fever

Un viaggio che parte dall'America fino ai vicoli di Napoli attraverso l'opera di Elena Ferrante, i luoghi dei suoi romanzi e lo sguardo di grandi personaggi e testimoni d'eccezione.

Ferrante Fever

Un viaggio che parte dall'America fino ai vicoli di Napoli attraverso l'opera di Elena Ferrante, i luoghi dei suoi romanzi e lo sguardo di grandi personaggi e testimoni d'eccezione.

Regia di Giacomo Durzi

Durata: 90'

Una scrittrice misteriosa inizia a scalare le classifiche di tutto il mondo, senza mai uscire allo scoperto. Dice di chiamarsi Elena Ferrante, nata a Napoli, ma non si sa se questo è il suo vero nome.

Nessuno sa che faccia ha né dove vive. Nessuno sa chi è…

 

Da qui nasce la #FerranteFever

LIVE 3 ottobre
IN PREVENDITA
La Bohème

Ambientata nella seconda metà del 19° secolo, la produzione riporterà in vita il cuore più profondo della cultura parigina del tempo.

La Bohème

Ambientata nella seconda metà del 19° secolo, la produzione riporterà in vita il cuore più profondo della cultura parigina del tempo.

Regia di Antonio Pappano

Con Nicole Car, Michael Fabiano, Mariusz Kwiecien, Nadine Sierra

Durata: 155'

 

La passionale opera di Puccini diretta da Antonio Pappano con un superbo cast di giovani artisti tra cui Nicole Car, Michael Fabiano e Mariusz Kwiecień, nella nuova produzione di Richard Jones.

4 ottobre
IN PREVENDITA
Black Sabbath: The end of the end

Il cinquantesimo anniversario della più grande band metal di tutti i tempi. L'ultimo concerto.

Black Sabbath: The end of the end

Il cinquantesimo anniversario della più grande band metal di tutti i tempi. L'ultimo concerto.

Regia di Dick Carruthers

Durata: 120'

Arriva al cinema l’ultimo grande evento della più famosa Band Metal di tutti i tempi!

Se non ci fossero stati i Black Sabbath non ci sarebbero stati i Metallica… e io sarei rimasto un distributore di giornali. Lars Ulrich(batterista e cofondatore dei Metallica)

Quella del 4 ottobre sarà l’ultima grande occasione per incontrare la più grande band metal di tutti i tempi.
Per celebrare questo straordinario appuntamento arriva nelle sale BLACK SABBATH The End of The End che porta su grande schermo il concerto e le emozioni della band che ha forgiato il suono stesso del metal: i Black Sabbath.

Il 4 febbraio 2017 il gruppo si è infatti esibito a Birmingham, la città dove tutto era iniziato, per l’81esimo e ultimo concerto del ‘The End tour’. Uno show monumentale che ha calato il sipario su una carriera lunga quasi mezzo secolo.

Il concerto sold out ha segnato il culmine di un tour che ha visto la partecipazione di oltre un milione e mezzo di fan. Del resto, sin dalle loro origini nel 1968, i Black Sabbath crearono un suono che avrebbe costituito le fondamenta dell’heavy metal, influenzando le band di tutto il mondo che sarebbero venute dopo di loro. Ora lo strepitoso show dello scorso febbraioarriva su grande schermo solo per un giorno, il 4 ottobre, per far rivivere ai fan di tutto il mondo quel gran finale con una visione incomparabile grazie alle straordinarie riprese in alta definizione.

Il film avvicina i fan alle emozioni più intime vissute dalla band nell’ultimo concerto durante le esecuzioni di hit che hanno definito un genere, da Iron Man a Paranoid a War Pigs. E permette al pubblico di unirsi ai Sabbath e alle perfomance esclusive di alcune delle loro canzoni preferite, non suonate durante il tour, per gettare uno sguardo intimo sul mondo della band, fatto di musica, relazioni, risate e aneddoti personali.

Il gruppo ha dichiarato: “Tornare a casa dopo tutti questi anni è stato qualcosa di speciale. È stato difficile dire addio ai fan, che ci hanno seguito per tutto questo tempo. All’inizio della nostra carriera non ci saremmo mai potuti immaginare che saremmo tornati, 49 anni dopo, proprio qui a casa nostra per il nostro ultimo spettacolo”.

The End of The End offre al pubblico l’ultima incredibile occasione di ascoltare un concerto dei Black Sabbath. Come spiega Ozzy: “What a journey we’ve all had. It’s fucking amazing”. È l’ultima parola della più grande band metal di tutti i tempi.

9-10-11 ottobre
IN PREVENDITA
Ferrari 312B

Può una macchina rappresentare da sola una rivoluzione? Se parliamo di F1 e di Ferrari la risposta non può che essere sì. E questa macchina è la Ferrari 312B.

Ferrari 312B

Può una macchina rappresentare da sola una rivoluzione? Se parliamo di F1 e di Ferrari la risposta non può che essere sì. E questa macchina è la Ferrari 312B.

Regia di ANDREA MARINI

Durata: 90'

È il 1970 quando Mauro Forghieri, ingegnere e capo progettista della Ferrari, decide di far debuttare in pista un nuovo modello di auto sostenuto dalla potenza di un motore rivoluzionario, il mitico V12 contrapposto della Ferrari 312B: il primo motore “piatto” della storia delle corse, progettato in origine per una fabbrica aeronautica americana “per poter stare nell’ala di un aereo”. Nasce così la Ferrari 312B, che debutta nel 1970 permettendo ai suoi piloti di punta, Jacky Ickx e Clay Regazzoni, di vincere quattro Gran Premi e di gareggiare fino all’ultimo per il titolo mondiale. Ma è soprattutto a partire dalla rivoluzione inaugurata da questa vettura, una delle auto più belle e più potenti che la fabbrica di Maranello abbia mai progettato, che si apre per la Ferrari uno straordinario periodo di vittorie che dura almeno un decennio (1970-1980) con 37 vittorie nei Gran Premi, 4 titoli mondiali costruttori e 3 titoli mondiali piloti.

 

Quasi cinquant’anni dopo FERRARI 312B, firmato di Andrea Marini, arriverà in 50 paesi del mondo come evento speciale e sarà proiettato in anteprima in Italia solo il 9, 10, 11 ottobre per raccontare su grande schermo una storia di uomini e motori, ma soprattutto una storia di passioni. La passione che spinge un ex-pilota di F1, l’italiano Paolo Barilla, a voler riportare in pista, a 46 anni di distanza dal suo debutto, la Ferrari 312B, per farla gareggiare ancora una volta sul circuito di Montecarlo nella competizione riservata ogni due anni alle auto storiche. Per fare questo Barilla affida l’auto all’uomo che nel 1970 l’aveva concepita, l’ingegnere Mauro Forghieri e a un appassionato team di meccanici. La macchina viene completamente restaurata, pezzo per pezzo, e preparata per il grande ritorno.

 

FERRARI 312B è un viaggio nello spirito indomito della F1, nei suoi giorni e nelle sue notti insonni alla ricerca di una miglioria, di un risultato, di un passo avanti: ne ripercorre l’età d’oro attraverso le testimonianze di piloti capaci di imprese memorabili. Niki Lauda, Jacky Ickx, Jackie Stewart, Gerhard Berger, Damon Hill sono le voci principali e al tempo stesso i testimoni di un’intera epoca in cui la sfida cavalleresca, la competizione, l’aggressività e l’ambizione erano risultato di una passione che non conosceva tregua. La stessa passione che nel film mettono in campo l’ingegner Forghieri e il suo team di meccanici per riportare in pista e preparare al meglio la FERRARI 312B, finendo per essere, alla pari dei piloti più titolati, i rappresentanti più degni della visione delle corse e della vita che aveva lui, il Drake, Enzo Ferrari.

L’amore del regista Andrea Marini per questa storia fa il resto, mixando sapientemente nel film velocità, rischio, bellezza e suono e rendendolo un’esperienza unica ed emozionante: perché in FERRARI 312B si vive la vita dei meccanici, quella dei progettisti e quella dei piloti, se ne condividono esaltazioni, momenti di scoraggiamento e di speranza. Tutto, che si sia vinto o si sia perso, in attesa della prossima volta. FERRARI 312B è il tributo a un’auto che è al tempo stesso un’opera d’arte interamente costruita a mano e un prototipo lanciato dai suoi inventori a tutta velocità verso il futuro, il simbolo di una rivoluzione che avrebbe cambiato per sempre il mondo della F1.

 

FERRARI 312B, prodotto da Tarpini Production, è distribuito al cinema da Nexo Digital con i media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it.

LIVE 15 ottobre
IN PREVENDITA
Il corsaro

Basato sull’omonimo poema di Lord Byron, "Il Corsaro" è un balletto in tre atti su musiche di Adolph Adam.

Il corsaro

Basato sull’omonimo poema di Lord Byron, "Il Corsaro" è un balletto in tre atti su musiche di Adolph Adam.

Durata: 190'

In un mercato rumoroso e vivace, il pirata Conrad incontra la bellissima Medora e se ne innamora a prima vista. Medora è la custode del bazaar del mercante di schiavi Lanquedem. Conrad decide di rapirla quando viene a sapere che Lanquedem vuole venderla al Pasha. 

 

Ispirato al poema epico di Lord Byron e rivisitato da Alexei Ratmasnky basandosi sul classico esotico del 19° secolo di Petipa, questo miracolo del repertorio è una delle più sfarzose 2 produzioni del Bolshoi. Il grande romanzo di Byron, con le scene del terribile naufragio e delle sue drammatiche conseguenze, offre mirabolanti scenari per tutta la compagnia. Dedicato soprattutto a chi, nel teatro, cerca un miracolo.

 

 

16/17/18 ottobre
IN PREVENDITA
Loving Vincent

Un lungometraggio animato sulla misteriosa vita e morte di Vincent Van Gogh

Loving Vincent

Un lungometraggio animato sulla misteriosa vita e morte di Vincent Van Gogh

Regia di Dorota Kobiela, Hugh Welchman

Con Jerome Flynn, Saoirse Ronan, Aidan Turner

Durata: 95'

 

Il primo lungometraggio interamente dipinto su tela. Il film è composto da migliaia di immagini, create nello stile di Vincent van Gogh (1853-1890), da pittori che hanno lavorato anni per arrivare a un risultato originale e di enorme impatto. Opera dello studio Breakthru productions -vincitore dell’Oscar per il cortometraggio animato Pierino e il lupo- il film racconta, attraverso 120 quadri e 800 documenti epistolari, la vita dell’artista olandese fino alla morte misteriosa, avvenuta a soli 37 anni e archiviata come caso di suicidio. Ma le cose andarono davvero in questo modo? Un team d’eccezione ha dato vita a un lungometraggio poetico e seducente che mescola arte, tecnologia e pittura e che sta appassionando ancor prima dell’uscita tanto da aggiudicarsi anche il Premio del Pubblico al Festival d’Annecy. Loving Vincent è distribuito in collaborazione con Adler.

24/25 ottobre
IN PREVENDITA
La forma della voce

Una delicata opera sul difficile rapporto tra adolescenti.

La forma della voce

Una delicata opera sul difficile rapporto tra adolescenti.

Regia di Naoko Yamada

Con Miyu Irino, Saori Hayami, Aoi Yuki, Kensho Ono, Yûki Kaneko

Durata: 129'

Un coraggioso e poetico lungometraggio diretto da una delle voci delle rare registe giapponesi, Naoko Yamada, che racconta con delicatezza e pudore le difficoltà di Shoko Nishimiya, una ragazzina affetta da sordità e vittima del bullismo di un coetaneo, a sua volta vittima di altri compagni. Il film è tratto dall'omonimo manga di Yoshitoki Oima, pubblicato in Italia da Stat Comics. Dopo essersi posizionato come uno dei maggiori incassi della scorsa stagione cinematografica giapponese, è stato presentato con successo al Future Film Festival 2017.

Dal 26 al 30 ottobre
IN PREVENDITA
Una scomoda verità 2

Undici anni dopo Una scomoda verità Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre.

Una scomoda verità 2

Undici anni dopo Una scomoda verità Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre.

Regia di Bonni Cohen, Jon Shenk

Con Al Gore, George W. Bush, John Kerry

Durata: 100'

Undici anni dopo il successo del documentario premio Oscar Una scomoda verità (An inconvenient truth) che è riuscito a cambiare le menti di molti giovani che oggi sono in prima linea nella lotta al riscaldamento globale, l’ex vicepresidente degli Stati Uniti Al Gore torna più agguerrito che mai con un sequel dal titolo, per l’appunto, An inconvenient sequel: truth to power (Uno scomodo sequel: verità al potere) diretto da Jon Shenk e Bonni Cohen.

 

L’obiettivo rimane lo stesso: spingere i governi ad abbracciare la rivoluzione energetica. Nel seguito, Gore viaggia per il mondo cercando di “arruolare” sempre più personaggi che hanno sposato la causa del clima perché “anche se l’asticella non è mai stata così alta, i pericoli rappresentanti dai cambiamenti climatici possono essere superati con l’ingegno umano e la passione”.

 

 

Dal 31/10 al 02/11
Shining

In occasione di Halloween e a 40 anni della pubblicazione del best seller con cui Stephen King terrorizzò i lettori di tutto il mondo, torna al cinema Shining, il miglior horror di tutti i tempi 

Shining

In occasione di Halloween e a 40 anni della pubblicazione del best seller con cui Stephen King terrorizzò i lettori di tutto il mondo, torna al cinema Shining, il miglior horror di tutti i tempi 

Regia di Stanley Kubrick

Con Jack Nicholson, Shelley Duvall, Danny Lloyd, Scatman Crothers, Anne Jackson, Tony Burton, Philip Stone, Joe Turkel, Barry Nelson

Durata: 146'

Il cult movie, girato tra il 1978 e il 1979, racconta la storia di Jack Nicholson alias Jack Torrance, scrittore in crisi che per ritrovare l’ispirazione accetta un posto di guardiano durante la stagione invernale all’Overlook Hotel sulle Montagne Rocciose. Parte così con sua moglie Wendy e il figlio di sette anni, Danny, senza sapere che quel viaggio cambierà per sempre le loro vite…

 

 

5-6 e 12-13 novembre
Pokemon. Scelgo te!

Il primissimo incontro e le avventure iniziali di Ash e Pikachu alla ricerca del Pokémon leggendario Ho-Oh.

Pokemon. Scelgo te!

Il primissimo incontro e le avventure iniziali di Ash e Pikachu alla ricerca del Pokémon leggendario Ho-Oh.

Regia di Kunihiko Yuyama

Durata: 98'

Pokemon. Scelgo te! è il film che racconta il primo incontro tra Ash e Pikachu e le loro avventure alla ricerca del Leggendario Pokémon Ho-Oh. Lungo la strada, la coppia incontra volti familiari, nuovi personaggi, tra cui Trainers Verity e Sorrel, e anche un misterioso nuovo Pokémon Mythical, Marshadow. Non mancano in questa nuova storia sull'inizio di una delle più amate amicizie di sempre, le sfide e le battaglie epiche dei Pokémon.

 

 

7/8 novembre
Bosch - Il giardino dei sogni

Un documentario sul pittore olandese che anticipò di quattro secoli il surrealismo di Dalì.

Bosch - Il giardino dei sogni

Un documentario sul pittore olandese che anticipò di quattro secoli il surrealismo di Dalì.

Regia di José Luis López-Linares

Con Sílvia Pérez Cruz, Ludovico Einaudi, Orhan Pamuk, Miquel Barceló, William Christie

Durata: 90'

 

Dal museo del Prado un'indagine straordinaria sulle visioni surreali e strazianti del genio del rinascimento olandese e sul suo capolavoro: Il Giardino delle Delizie. Artisti, scrittori, filosofi, musicisti e scienziati contemporanei discutono i significati del dipinto di Bosch (1450-1516) spostando il dibatito nell'era moderna.

14 novembre
Miyazaki Never-Ending Man

Never-ending Man è un documentario dedicato al più grande visionario giapponese, l'instancabile Miyazaki torna a sorprenderci con un nuovo progetto.

Miyazaki Never-Ending Man

Never-ending Man è un documentario dedicato al più grande visionario giapponese, l'instancabile Miyazaki torna a sorprenderci con un nuovo progetto.

Regia di Kaku Arakawa

Durata: 70'

Miyazaki Never-Ending Man è il documentario su uno dei più grandi narratori di sempre, autore di capolavori come Nausicaä della Valle del vento, Il mio vicino Totoro, Il castello errante di Howl, Si alza il vento, Ponyo sulla scogliera e La collina dei papaveri. Nel settembre del 2013, Miyazaki annunciò il suo ritiro dal mondo del cinema d’animazione ma non poté trattenere il suo inarrestabile desiderio per la creazione. Il regista della NHK, Kaku Arakawa, che lo ha seguito per oltre 10 anni, ha documentato con un approccio intimo e delicato, il riavvicinamento del maestro al mondo dell’animazione, stavolta col supporto di giovani animatori di CGI. 

 

LIVE 26 novembre
La bisbetica domata

Il balletto ispirato alla commedia di Shakespeare. Con le musiche di Dmitri Shostakovich

La bisbetica domata

Il balletto ispirato alla commedia di Shakespeare. Con le musiche di Dmitri Shostakovich

Durata: 125'

Ispirato alla commedia di William Shakespeare e diviso in due atti, il balletto La bisbetica domata andò in scena per la prima volta a Stoccarda nel 1969; arrivò a completare quella che molti considerano la trilogia dei balletti narrativi a serata intera di John Cranko, affiancando proprio Romeo e Giulietta e Onegin.

Commedia ambientata in Italia, che vanta innumerevoli e fortunate letture teatrali, coreografiche e cinematografiche, The Taming of the Shrew – questo il titolo originale – ha affascinato e continua ad affascinare gli autori, per l’abile intreccio e la fervida fantasia teatrale shakespeariane, l’ironia e il gioco dei rapporti tra uomo e donna, l’allegria di questa storia frizzante e coinvolgente.

Nella Padova del XVI secolo il ricco Baptista non vuole concedere la mano della figlia minore Bianca finché non si sarà maritata la maggiore Katherina; tanto la prima è docile e amabile, tanto la seconda è bisbetica e intrattabile. I corteggiatori di Bianca convincono il veronese Petruccio a corteggiare Katherina, sperando che il matrimonio di questa permetta finalmente anche a Bianca di prendere marito. In Petruccio Caterina troverà un marito capace di tenere testa alla sua indole irascibile, in grado di domarla grazie al polso, ma anche all’amore. Sarà invece lo studente Lucenzio, travestitosi da istitutore, a far breccia nel cuore di Bianca.

Con il personale adattamento della commedia di Shakespeare, pensato su misura per i ballerini del Bolshoi, il coreografo Jean-Christophe Maillot inscena due ore magnetiche di danza continua, evidenziando l’audacia e l’energia del Bolshoi in un modo completamente nuovo.

Jean-Christophe Maillot (1960) studia danza e pianoforte al Conservatorio Nazionale Regionale di Tours, città natale, e frequenta la Scuola Internazionale di Danza “Rossella Hightower” a Cannes. Nel 1978 viene contattato da John Neumeier per entrare a far parte del Balletto di Amburgo, dove interpreta alcuni ruoli primari delle creazioni del coreografo americano, ma un incidente pone fine alla sua carriera di ballerino. Nel 1983 è nominato coreografo e direttore del Ballet du Grand Théâtre di Tours, poi Centro Coreografico Nazionale. Fonda, nel 1985, il Festival “Le Chorégraphique” e nel 1986 viene invitato a Monaco, dove diventa consigliere artistico per la stagione 1992-1993 e viene poi nominato, nel 1993, direttore-coreografo di Les Ballets de Monte-Carlo da S.A.R. la Principessa di Hannover.

Nel 2000 Maillot istituisce il Monaco Dance Forum, una vetrina internazionale che si propone di essere per il mondo della danza ciò che il Festival di Cannes rappresenta per il cinema. Grazie alle numerose tournée internazionali, Jean-Christophe Maillot è diventato uno dei coreografi francesi più rappresentati all’estero. Jean-Christophe Maillot è Ufficiale dell’Ordine del Merito Culturale del Principato di Monaco, Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere, Cavaliere della Legion d’Onore. Il 17 novembre 2005 è stato nominato Cavaliere dell’Ordine di San Carlo da S.A.S. il Principe Alberto di Monaco.

27/28 novembre
Canaletto a Venezia

La città sull'acqua raccontata dai quadri del celebre pittore.

Canaletto a Venezia

La città sull'acqua raccontata dai quadri del celebre pittore.

Regia di Phil Grabsky

Durata: 90'

 

Il racconto che Canaletto (1697-1768) fece di Venezia viene percorso attraverso le opere conservate al Windsor Castle e a Buckingham Palace e grazie a uno splendido tour cinematografico attraverso la laguna. La storia della vita dell'artista tra calli, piazze e canali che ne furono il principale scenario e che Canaletto seppe immortalare come nessun altro pittore al mondo. Grazie ai commenti e agli approfondimenti dei curatori del Royal Collection, il film rivela anche la storia intrigante di come le opere di Canaletto siano giunte da Venezia sino alle collezioni regali ingle

12/13 dicembre
Julian Schnabel: A Private Portrait

Pappi Corsicato traccia un profilo intimo e originale di uno dei registi e pittori più celebri della scena newyorkese.

Julian Schnabel: A Private Portrait

Pappi Corsicato traccia un profilo intimo e originale di uno dei registi e pittori più celebri della scena newyorkese.

Regia di Pappi Corsicato

Con Laurie Anderson, Hector Babenco, Jean Michel Basquiat, Bono, Mary-Bonner Baker

Durata: 90'

La vita e le opere di un uomo che, grazie a un talento straordinario, diventa uno dei più grandi artisti e registi della sua generazione, firmando capolavori cinematografici come Prima che sia notte (Leone d’argento al Festival di Venezia) e Lo scafandro e la farfalla (miglior regia al Festival di Cannes, due Golden Globe e la nomination come miglior regista agli Oscar). In un mix di video privati, aneddoti familiari e testimonianze degli amici (Jeff Koons, Al Pacino, Bono, Willem Dafoe…), il regista Pappi Corsicato traccia un profilo intimo e originale di Schnabel regalando allo spettatore un accesso esclusivo alla vita privata e artistica di una delle figure più complesse e affascinanti del nostro tempo.

LIVE 17 dicembre
Lo schiaccianoci

Il più amato dei balletti classici ritorna in una versione ricca di romanticismo, firmata da Yuri Grigorovich

Lo schiaccianoci

Il più amato dei balletti classici ritorna in una versione ricca di romanticismo, firmata da Yuri Grigorovich

Durata: 125'

Lo schiaccianoci debuttò in prima assoluta nel 1892 al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. Si tratta dell'ultimo balletto messo in musica da Pyotr Ilyich Tchaikovsky, nonché uno dei più popolari di tutti i tempi. Per quest'opera, come per La Bella Addormentata, il grande compositore ha unito nuovamente le forze con Marius Petipa. La nuova versione proposta oggi, e creata per il Bolshoi da Yuri Grigorovich, è ricca di romanticismo ma anche di riflessioni filosofiche sull'amore ideale. Il balletto è così diventato uno dei grandi classici del ventesimo secolo ed è, con Spartacus e Ivan il Terribile, uno dei lavori più famosi del coreografo, direttore artistico del Bolshoi Ballet fino al 1995.
La storia è ambientata alla vigilia di Natale a casa dei coniugi Stahlbaum, che vivono con i figli Marie e Fritz. Famiglia e amici si sono riuniti per i festeggiamenti e per consegnare ai bambini i loro regali di Natale. Il padrino di Marie, Drosselmeyer, le dona uno strano giocattolo: uno schiaccianoci di legno intagliato a forma di un uomo. A mezzanotte, dopo la conclusione dei festeggiamenti, tutti i giocattoli prendono magicamente vita. Lo schiaccianoci cresce fino ad assumere dimensioni reali e diviene la guida dei soldatini di piombo impegnati nel salvataggio di Marie, che è minacciata dal re dei topi e da tutto il suo terribile esercito.

prenota / acquista
close
close
close